lega pro

E’ nata la Lega Pro 2014/2015. I tre gironi, composti con criteri geografici, raccontano la storia del calcio italiano.

Il girone settentrionale annovera squadre come Cremonese, Novara, Venezia e Vicenza. Oltre a tanti derby lombardi con Monza, Como e Mantova sugli scudi.

Scendendo al centro di sicuro fascino Ancona- Ascoli e Lucchese-Pisa, senza tralasciare la Reggiana e la Spal con l’aggiunta del Prato, neo succursale dell’Inter.

Il girone meridionale si preannuncia bollente per sfide dal sapore anni ’80 e con qualche timore per l’ordine pubblico. Casertana, Lecce, Salernitana, Messina, Reggina, Foggia… lo spettacolo è assicurato!

GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Bassano Virtus, Como, Cremonese, FeralpiSalò, Giana Erminio, Lumezzane, Mantova, Monza, Novara, Pavia, Pordenone, Pro Patria, Real Vicenza, Renate, Sudtirol, Torres, Venezia, Vicenza.

GIRONE B: Ancona, Ascoli, Carrarese, Forlì, Grosseto, Gubbio, L’Aquila, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, San Marino, Santarcangelo, Savona, Spal, Teramo e Tuttocuoio.

GIRONE C: Aversa Normanna, Benevento, Barletta, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Roma, Martina, Matera, Melfi, Messina, Paganese, Reggina, Salernitana, Savoia e Vigor Lamezia

 

Ti potrebbe interessare

Turno infrasettimanale di Serie A: mercoledì ricco di big match

Mourinho, chi è il miglior giocatore che abbia allenato?

Barcellona-Juventus: troppo Messi per Dybala e Co.

Champions League: al Camp Nou sfida tra stelle

Settore Giovanile e Scolastico: i numeri del ReportCalcio 2017

In Germania i tifosi non sembrano essere contenti