coppa italia

È tempo ancora di grandi sfide tra le società di maggior blasone della penisola.

Tra stasera e domani infatti vanno in scena le semifinali di ritorno della Coppa Italia. Due gare che nascondono grandi attese, entrambe foriere di giuste attenzioni.
Cominciamo ovviamente dalla semifinale di stasera. Stadio Olimpico, ore 20,45, una di fronte all’altra Roma e Lazio.

All’andata hanno vinto i biancoazzurri con il pesante risultato di 2-0 e dunque la squadra di Simone Inzaghi ha messo una gran bella ipoteca sulla finalissima.

Per i romanisti si tratta di compiere un’autentica impresa in uno stadio Olimpico che sarà sicuramente una bolgia tinta di giallorosso.

Lo scorso 1° marzo decisero i gol (uno per tempo) di Milinkovic-Savic e Immobile che premiarono un atteggiamento biancoazzurro molto più propositivo rispetto a quello dei cugini.

Stavolta il copione da parte dell’undici di Spalletti dovrà essere giocoforza diverso perchè altrimenti la finale la curva sud se la sogna.

Servirà di certo un diverso approccio alla sfida, e soprattutto una determinazione diversa da parte di Manolas e soci perchè ci sembra sempre di vedere una Roma bella ma poco ‘cattiva’ e questo è probabilmente il limite di una squadra che altrimenti avrebbe mezzi e giocatori per conquistare risultati di diverso spessore.

Grande attesa però anche per domani sera perchè al San Paolo si replica, dopo 72 ore, la sfida di domenica sera. Sarà un Napoli-Juventus diverso?

Bella domanda… Ci stupiremmo, sinceramente, nel vedere una Juventus difensivista ad oltranza come accaduto domenica sera. La fase difensiva con la BBC è stata sempre la reale forza della squadra bianconera, ma al San Paolo forse si è un po’ esagerato da parte di Allegri, per quanto, come ben si sa, il risultato è tutto e alla fine ha avuto ragione lui.
Anche domani sera quindi è possibile attenderci una Juve come arretrata visto il 3-1 dell’andata?

Possibile certo, ma sarebbe uno smacco per la Vecchia Signora, l’atteggisamento, crediamo, sarà diverso, anche se terrà in considerazione il fatto che si arriva a questa sfida di ritorno con un vantaggio concreto.

Fonte video: Youtube

 

Ti potrebbe interessare

La numero 6 WTA, Elina Svitolina, si spoglia per XXL…

Quali sono le squadre ancora imbattute nei maggiori campionati europei?

Se le nazionali si facessero con i migliori calciatori di ogni lega…

John Terry e la speciale clausola con la sua nuova squadra…

Marko Arnautovic, il ritardatario preferito di Mourinho

Jack Harrison, un “English Man in New York”…