Serie A

Juve test pre-Barça.

Un sabato italiano, ma non un sabato qualunque parafrasando Sergio Caputo che utilizziamo per illustrare la giornata di serie A in arrivo.

Quella odierna ospita ben tre partite in anticipo e nella sfida serale va in onda la prima della classe, la signora Juventus che ospita il Chievo nel test pre-Barcellona. Probabile molto turn over da parte di Max Allegri che però deve tenere alta la tensione dei suoi dopo le due gare rintanati in difesa contro il Napoli. Fiducia piena per i bianconeri da parte dei bookmakers che quotano l’1 appena 1,25 mentre la vittoria dei clivensi è data a 13…, dunque non considerano ‘distraibile’ la prima della classe neanche in vista della super sfida contro i blaugrana.

Ci spera però la Roma che a piccoli passi è ancora lì ad aspettare eventuali inciampi. I giallorossi saranno di scena al Dall’Ara contro un Bologna ora piuttosto pimpante e da prendere con le classiche molle.

La sfida top di giornata è però Lazio-Napoli, dove ci si gioca moltissimo in chiave terzo posto. E’ un autentico spareggio quello dell’Olimpico e le premesse sono quelle di vedere una grande sfida vista la forma mostra nell’ultimo periodo dalle squadre di Inzaghi e Sarri.

C’era da chiudere però il discorso degli anticipi del sabato che cominciano con un per nulla banale Empoli-Pescara. I toscani infatti, reduci da una serie tremendamente negativa, devono assolutamente cambiare marcia perchè alle spalle pur andando al ritmo della lumaca ogni tanto qualche punto lo fanno e quindi il margine si va pian pianino risicando… La sfida del tardo pomeriggio è tra due squadre che offrono spunti interessanti: l’Atalanta stupisce ogni giornata di più, il Sassuolo va avanti a forza di alti e bassi, ma se stavolta combina il rendimento clou uscirà una partita di altissimo profilo.

E ora di nuovo alla domenica, che apre la giornata con il lunch match di Marassi: Sampdoria-Fiorentina. I blucerchiati sono in buona condizione e contro una Viola balbettante ma comunque prolifica la battaglia sarà interessante.

Nomi blasonati al pomeriggio. Le due milanesi se la vedranno con due delle tre squadre maggiormente indiziate alla discesa. Il Milan ospita il Palermo che nonostante i tanti tecnici di questa annata sportiva non hanno mai trovato il ritmo necessario, l’Inter invece va a far visita ad un Crotone che proprio domenica ha ritrovato l’entusiasmo e i punti necessari per crederci, proprio il contrario dei neroazzurri cui invece la sorpresa Samp ha rotto le uova nel paniere proprio quanto poteva recuperare parte del gap.

Pomeriggio che chiudono due sfide poco interessanti per la classifica. In Sardegna c’è Cagliari-Torino, mentre al Friuli a sfidare l’Udinese c’è il Genoa di Mandorlini, tecnico in posizione scricchiolante per la prossima stagione e dunque è un test particolarmente indicativo per l’ex Verona.

Ti potrebbe interessare

C’è stata un conversazione privata tra Zidane e Mbappé

L’evoluzione di Francesco Totti su FIFA: dal 2004 al 2017

James Rodriguez e il trattamento “alla Messi” pagato da un narco

Come cambia la muscolatura al Tour de France

Che dieta seguono i calciatori professionisti durante la preparazione?

La Fipav ritira la convocazione di Zaytsev per via dello sponsor