wayne rooney

Una stagione da dimenticare per l’attaccante dello United

Se in campo è toccato allo special one Mourinho fargli perdere in poche giornate il posto da titolare e la fascia da capitano, all’esterno ci ha pensato un casinò a fargli perdere 600mila euro in appena due ore. La notizia, che riguarda Wayne Rooney, l’ha riportata in queste ore “The Sun“, noto quotidiano inglese.

Nell’articolo sono presenti anche alcune testimonianze: “E’ arrivato a mezzanotte, a metà settimana, quando nel casinò non c’erano molte persone. È andato in zona VIPci è rimasto fino alle 2 del mattino. Wayne stava giocando in modo sconsiderato. Fissava il tavolo e le fiches, facendo puntate consistenti alla roulette e al blackjack. Mentre giocava, beveva birra, ma non era ubriaco. Era quasi stregato dal gioco. Quando era alla roulette, ha puntato molto sul rosso e faceva scommesse sui singoli numeri. Continuava a perdere molto, ma questo lo spingeva a continuare a giocare. Le persone che si trovavano al casinò lo guardavano sbalordite e quasi non si capacitavano di quello che stava succedendo. Wayne, verso la fine, sembrava veramente giù di morale. Ovviamente, il personale del casinò lo ha trattato come un utente VIP. Rooney guadagna molto, ma la cifra che ha perso è davvero considerevole”. 

Poi c’è anche chi parla della possibile reazione che avrà Coleen, moglie dell’attaccante dei red devils: “Non vorrei essere nei panni di Rooney quando sua moglie Coleen saprà quello che ha fatto. Quando è accaduto il fatto, lei si trovava in Europa con i figli e il casinò è l’ultimo posto dove vorrebbe vedere il marito. Coleen è una donna d’affari di successo, quello che le ha fatto Rooney è terribile”.

 

Ti potrebbe interessare

Turno infrasettimanale di Serie A: mercoledì ricco di big match

Mourinho, chi è il miglior giocatore che abbia allenato?

Barcellona-Juventus: troppo Messi per Dybala e Co.

Champions League: al Camp Nou sfida tra stelle

Settore Giovanile e Scolastico: i numeri del ReportCalcio 2017

In Germania i tifosi non sembrano essere contenti