Champions League

Il Milan è il club ad aver disputato più finali 

Sarà la 28^ finale con almeno una squadra italiana. Il 3 giugno Cardiff ospiterà Juventus-Real Madrid, ma la storia delle compagini di casa nostra nella Coppa dei Campioni, ora Champions League, è lunga, lunghissima.

Comincia infatti il 30 maggio del 1957, in occasione della seconda edizione della manifestazione, ma non va benissimo visto che la Fiorentina soccombe proprio contro il Real Madrid. Anche l’ultima, sempre una sorta di Italia-Spagna non va granché bene e coinvolge proprio la Juventus, sconfitta dal Barcellona.

Nel mezzo però anche tante situazioni favorevoli ai colori delle nostre rappresentanti che alzano la Coppa in dodici occasioni: 22 maggio 1963: Milan – Benfica 2-1, 27 maggio 1964: Inter – Real Madrid 3-1, 27 maggio 1965: Inter – Benfica 1-0, 28 maggio 1969: Milan –  Ajax 4-1, 29 maggio 1985: Juventus – Liverpool 1-0 , 24 maggio 1989: Milan – Steaua Bucarest 4-0, 23 maggio 1990: Milan – Benfica 1-0, 18 maggio 1994: Milan – Barcellona 4-0, 22 maggio 1996: Juventus – Ajax 5-3 (rigori), 28 maggio 2003: Milan – Juventus 3-2 (rigori), 23 maggio 2007: Milan – Liverpool 2-1, 22 maggio 2010: Inter – Bayern Monaco 2-0.

Quella del 3 giugno sarà la quinta finale con un’italiana che se la vede contro il Real Madrid. Spesso purtroppo è andata male: dicevamo della Fiorentina in avvio, ma anche il Milan (nel 1958) e la stessa Juventus (1998) si sono arrese ai Blancos; l’unica italiana vincente contro i madrileni è stata l’Inter (1964). Ecco il dettaglio: 30 maggio 1957: Real Madrid – Fiorentina 2-0, 28 maggio 1958: Real Madrid – Milan 3-2 (dts), 27 maggio 1964: Inter – Real Madrid 3-1, 20 maggio 1998: Real Madrid – Juventus 1-0.

Madridisti dunque quasi sempre giù di giri contro le nostre rappresentanti e se l’analisi si allarga coinvolgendo anche il Barcellona, l’unica altra spagnola finalista contro italiane, le statistiche non ci sorridono granché di più…

Il Barcellona ha vissuto da protagonista tre atti finali, due li ha vinti, contro la Juventus (2015) e la Sampdoria (1992), mentre le prese di brutto contro il Milan (1994). Per cui, nel complesso, Spagna batte Italia 5-2. Il dettaglio: 30 maggio 1957: Real Madrid – Fiorentina 2-0, 28 maggio 1958: Real Madrid – Milan 3-2 (dts), 27 maggio 1964: Inter – Real Madrid 3-1, 20 maggio 1992: Barcellona – Sampdoria 1-0, 18 maggio 1994: Milan – Barcellona 4-0, 20 maggio 1998: Real Madrid – Juventus 1-0, 6 giugno 2015: Barcellona – Juventus 3-1.

Contro la Spagna non abbiamo dunque un passato così positivo, ma sarà il campo di Cardiff a dare l’aggiornamento alla statistica. Nel complesso la Juventus ha partecipato ad otto finali (ne ha vinte due), alle quali si aggiungono soprattutto quelle del Milan, che con 10 partite (e 7 vittorie) è la vera regina europea tra le italiane. Poi c’è l’Inter, con 3 vittorie e 5 finali disputate. E come outsider, la Fiorentina (prima squadra italiana nella storia a disputare una finale di Coppa dei Campioni) e la Sampdoria.

Insomma, con 27 finali in 60 edizioni, l’Italia è il Paese che ne ha disputate di più. Segue la Spagna, con 24 finali. Quanto alle vittorie, sono 16 quelle spagnole (11 il Real Madrid, 5 il Barcellona) e 12 quelle italiane (7 il Milan, 3 l’Inter, 2 la Juventus).

Ti potrebbe interessare

Se le nazionali si facessero con i migliori calciatori di ogni lega…

John Terry e la speciale clausola con la sua nuova squadra…

Marko Arnautovic, il ritardatario preferito di Mourinho

Jack Harrison, un “English Man in New York”…

Real Madrid, periodo di rinnovi contrattuali per i blancos

La vera ragione per cui Ruud Van Nistelrooy lasciò lo United