pes league 2017

Primo premio di 200.000 dollari

L’hanno chiamato #RoadToCardiff ma sarebbe più giusto parlare di London. Venerdì 2 giugno, si disputeranno a Londra, all’Arsenal Stadium, i mondiali di PES organizzati da Konami Digital Entertainment.

Dopo alcune selezioni sia a livello nazionale che a livello continentale, si è arrivati ad una lista ristretta di 16 giocatori che lotteranno per l’ambitissimo premio finale di 200.000 dollari. Molti di loro hanno iniziato a febbraio per essere tra i migliori giocatori al mondo di PES.

Ecco la lista:

Jose – Spagna (Prima Finale Europea)
Oneill – Paesi Bassi (Prima Finale Europea)
Ruben94 – Spagna (Prima Finale Europea)
Lutti – Austria (Prima Finale Europea)
Ettorito97 – Italia (Seconda Finale Europea)
El Matador – Germania (Seconda Finale Europea)
TioMiit_PW – Francia (Seconda Finale Europea)
AlexAlguacil – Spain (Seconda Finale Europea)
Jhona_KRA – Perù (Americhe)
Elrey-ymoda – Cile (Americhe)
Guifera – Brasile (Americhe)
Pablo Leonel – Argentina (Americhe)
Mayageka – Giappone (Asia)
Jo – Giappone (Asia)
KepaPFC – Serbia (Resto del Mondo)
Neo_Lotfi – Francia (Wildcard)

Come è possibile notare, l’unico italiano nella competizione è Ettorito97, al secolo Ettore Giannuzzi, 20enne che sembra avere un’ottima media vittorie 36/38 e una media gol per partita spaventosa: 7.5.

Dalle ore 20.00 dell’1 giugno sarà possibile vedere il sorteggio a partire dalle ore 20:00 attraverso la pagina Facebook ufficiale di Pro Evolution Soccer (ma anche attraverso YouTube o Twitch), come sarà possibile vedere, sempre in diretta Fb, il torneo a partire dalle ore 12:00 di venerdì 2 giugno. La finale verrà giocata intorno alle ore 18:00.

Fonti: PesTeam.it, PesLeague.com, Konami.com

Ti potrebbe interessare

Turno infrasettimanale di Serie A: mercoledì ricco di big match

Mourinho, chi è il miglior giocatore che abbia allenato?

Barcellona-Juventus: troppo Messi per Dybala e Co.

Champions League: al Camp Nou sfida tra stelle

Settore Giovanile e Scolastico: i numeri del ReportCalcio 2017

In Germania i tifosi non sembrano essere contenti