roy larner millwall

L’eroe diventato Birra!

Una birreria svedese ha reso omaggio all’uomo che ha combattuto i terroristi dell’attentato al ponte di Londra ad inizio giugno, dando un nome particolare ad una nuova birra in suo onore. Si chiama ‘F *** you I’m Millwall‘, che tradotta vuol dire ‘Fan**** sono del Millwall’, la frase utilizzata quel giorno dall’eroe inglese in risposta ai malviventi.

La Beer Frequent Works, a nord di Stoccolma, Svezia, ha creato una birra amara (inglese al cinque per cento) in onore di Roy Larner.

Erano armati con certi coltelli lunghi e d’improvviso hanno iniziato a urlare qualcosa su Allah e a cantare Islam, Islam – ha raccontato al tabloid The Sun -. Io, come un idiota, gli ho urlato dietro, ho pensato che quegli imbecilli meritassero una bella lezione. Ho fatto qualche passo nella loro direzione e gli ho detto: Fan****, sono del Millwall, quindi mi hanno attaccato“.

Larner avrebbe poi aggiunto: “Ero di fronte a loro cercando di combatterli. Ero da solo contro tutti e tre, ecco perché mi sono fatto così male… Sono stato pugnalato e tagliato otto volte, mi hanno preso alla testa, nel petto e sulle due mani. C’era sangue ovunque… Fortunatamente, nessuno dei colpi è stato diretto a me o sarei morto“.

L’idea della birra

La birra in suo onore è stata distribuita nella zona intorno alla fabbrica di birra ed è già diventata un punto di riferimento.

Un mio amico che è un tifose del Millwall a Londra mi ha inviato il link di un articolo su Roy e ho pensato che fosse una storia incredibile di coraggio“, avrebbe affermato David Mortimer, il 45enne co-proprietario della Beer Frequent Works, alla stampa svedese.

Quando l’ho letto, ho pensato: ‘È incredibile, è davvero qualcosa di speciale’, quindi ho parlato con gli altri ragazzi della birreria e abbiamo pensato che avremmo potuto investire qualche soldo nella campagna Just Giving (piattaforma di Crowdfounding), ma che sarebbe stato carino raccontare questa storia al mondo intero. […] Sembra semplicemente una delle storie che vuoi raccontare alle persone perché è incredibile – ed è anche un grande nome per una birra. […] La reazione e le risposte che abbiamo avuto sono state così travolgenti che stiamo cercando di ottenere l’ok per portare la birra nel Regno Unito il più presto possibile“.

Tutti i profitti per la vendita della birra andranno alla pagina Just Giving di Larner.

Fonte: Independent

 

Ti potrebbe interessare

Turno infrasettimanale di Serie A: mercoledì ricco di big match

Mourinho, chi è il miglior giocatore che abbia allenato?

Barcellona-Juventus: troppo Messi per Dybala e Co.

Champions League: al Camp Nou sfida tra stelle

Settore Giovanile e Scolastico: i numeri del ReportCalcio 2017

In Germania i tifosi non sembrano essere contenti