Calcio Internazionale

Lo scorso 10 febbraio il Club Atlético Huracán era in trasferta in Venezuela contro il Caracas per i preliminari di Coppa Libertadores.

La partita persa 2 a 1 è valsa comunque per la qualificazione alla fase a gironi.

L’incidente avvenuto a seguito della partita ha cambiato i piani e gli animi della squadra.

I giocatori e lo staff tecnico hanno vissuto un’odissea che ha lasciato alcuni feriti e diversi contusi. Circolavano addirittura immagini molto crude sull’incidente e si parlava di un piede amputato, tutto poi smentito dal presidente del club.

Mercoledì è stato reso noto un video che in modo caotico mostra l’accaduto ripreso da una motocicletta che seguiva l’autobus. Nel video si vede come l’autobus è sulla strada fino a raggiungere una rampa sul lato destro, dove devia.

Poi una nube di fumo appare e il bus ribaltato.

IL COMUNICATO DEL CARACAS

“La mattina di Mercoledì 10 febbraio bus che trasporta i giocatori e lo staff del Club Atlético Huracán all’aeroporto Simon Bolivar di Maiquetía avuto un incidente sulla strada che ha causato diversi feriti nelle persone della delegazione.
Tra i più colpiti sono i giocatori Patricio Toranzo e Diego Mendoza, che sono in trattamento presso l’Ospedale di Pariata così come il preparatore atletico Pablo Santella, che è stato trasferito in un’altra clinica per un intervento chirurgico. Altre 13 persone sono state trattate per lesioni e sono fuori pericolo. Al momento il club argentino rimarrà in territorio venezuelano e soggiornerà presso l’Hotel Olé di Caracas mentre si risolvono tutti i problemi logistici per tornare a Buenos Aires. Il governo dello Stato di Vargas sosterrà i costi di alloggio e cercherà di facilitare il ritorno il loro ritorno in patria.
Caracas FC, dal momento del doloroso incidente,  si reso disponibile per il congiunto argentino. Diversi rappresentanti della squadra venezuelana, tra cui il coordinatore generale Ricardo Padron sono stati mobilitati fin dall’accaduto e sono stati in ogni momento a portata di mano.
Per questo motivo, ribadiamo che la nostra organizzazione sportiva rimane a totale supporto ed assoluta disponibilità a questo club fratello in questa difficile situazione, sperando ci siano gravi conseguenze e possa essere presto a casa”.

Lo Huracán, nel frattempo, ha rilasciato un’altra dichiarazione in cui confermava il ricovero di Toranzo, Mendoza e Santella, anche se nessun dettaglio sulla loro salute è stato fornito.

Ti potrebbe interessare

Il geniale ultimo sponsor del Corinthians…

Real Madrid: la storia degli episodi controversi in Champions League

Eden Hazard, le statistiche del Blues più criticato del 2018…

I migliori 20 sportivi degli ultimi 20 anni

I 10 migliori assist di Juan Román Riquelme

Wilfried Ndidi, il sostituto naturale di N’Golo Kanté