gareth bale

Il gallese Gareth Bale sembrerebbe ai titoli di coda nella sua avventura galacticos. Mister 100 milioni (in verità erano poco più di 90), oltre ai guai fisici sembrerebbe avere problemi anche con qualche compagno negli spogliatoi.

Il centrocampista classe ’88 del Real Madrid sta facendo di tutto per recuperare la forma fisica per la finale di Champions League di Cardiff del 3 giugno (out da un po’ di tempo per un infortunio muscolare), ma secondo Diario Gol ci sarebbero alcuni giocatori, molti anche titolari, che gli preferiscono Isco, dato che sembra dare più equilibrio all’undici di Zidane. Preferirebbero che lo spagnolo giocasse la finale di Champions League contro la Juventus, anche nel caso in cui il gallese dovesse recuperare.

Cristiano Ronaldo su tutti, ma anche Sergio Ramos, Marcelo, Pepe, Coentrao e Casemiro preferiscono l’ex Malaga tra i titolari, mentre Kross e Modric non si dichiarano, essendo molto amici di Bale. 

La colpa di tale malcontento lo si deve, probabilmente, ad alcuni errori societari del passato. Infatti, nell’ottobre del 2013, il Dott. Avellino Parajon, intervistato dal quotidiano sportivo spagnolo MARCA, parlò dei suoi tanti infortuni anzitempo: “Se il Real ha acquistato Bale sapendo della sua ernia al disco cronica, ha fatto un errore“.

Voci di mercato

In base ai dati forniti da Transfermarkt, Bale sarebbe a quota undici infortuni da quando è approdato al Real Madrid.

Sirene inglesi, invece, risuonano a calciomercato. Secondo il The Indipendent, ci sarebbero molte squadre inglesi a volerlo, una su tutte è il Manchester United che vorrebbe portarlo all’Old Trafford, dato che sono anni che gli fanno la corte, ma José Mourinho gli preferisce un’alternativa più giovane e forse anche più prolifica: Antoine Griezmann.

Purtroppo Madrid non ha spazio né tempo da dedicare ad ogni giocatore che veste di blanco, troppi idoli da osannare, e se non sei Cristiano Ronaldo, Puskas o Di Stefano, a prescindere dai soldi spesi per te, sei uno dei tanti. Triste epilogo per uno degli atleti più performanti al mondo.

Ti potrebbe interessare

Marcelo Bielsa torna ad allenare, “el Loco” trova una nuova squadra

Djokovic festeggia il compleanno con Agassi, suo nuovo allenatore

Europa, il ritorno delle grandi nella massima serie

JUVENTUS: sei differenze tra il 2015 e il 2017

Il Milan trova l’Europa League, Montella la centesima vittoria

Gli Internazionali di Roma incoronano Zverev e Svitolina