nba

Erano 40 anni che non si vedeva un tiro del genere sui parquet americani.

Il motivo è più che semplice: il rookie (esordiente) ha un tallone d’achille, i tiri dalla lunetta e per ovviare ha scelto la via più semplice, quella che si sceglie da bambini… tirare da sotto!

In verità non è il primo a farlo in tutti questi anni, in altre categorie (tipo NCAA), questa tecnica è molto utilizzata per migliorare le prestazioni sotto canestro. Fa sempre una sensazione strana vederlo, soprattutto per noi italiani che abbiamo una tradizione cestistica diversa dagli statounitensi.

Secondo voi migliora realmente le prestazioni dei tiri liberi?

Qui il video:

 

Ti potrebbe interessare

CALCIO INTERNAZIONALE | La nuova squadra di Drogba

Il Real Madrid paga il biglietto per la semifinale di ritorno

SERIE A | Giornata 33: tutto deciso tranne il secondo posto

CALCIO ESTERO | Minuto di silenzio, ma lui è in campo!

Matrimonio in UFC: Ronda Rousey e Travis Brown si sposano!

CHAMPIONS LEAGUE | L’attaccante più temuto d’Europa