L’hanno soprannominato “il Metronomo”, “l’Architetto”, “il Professore”, i più fantasiosi gli hanno tributato addirittura l’appellativo “Mozart”, ma all’anagrafe lui è semplicemente Andrea Pirlo, uno dei più forti registi della storia del calcio mondiale di tutti i tempi. Eppure Pirlo non nasce regista, bensì mezzapunta o all’occorrenza trequartista, pronto a supportare l’azione nella sua fase finale […]