Van Nistelrooy - Cristian Ronaldo Manchester United

Ruud van Nistelrooy sarà considerato uno dei più grandi goleador del Manchester United, ma nonostante il netto di ben 95 goal per il club, il suo tempo all’Old Trafford sarà macchiato per sempre dopo la rivelazione del perché all’epoca è dovuto andar via dalla corte di Sir Alex Ferguson.

Si ritiene che l’incantesimo di Van Nistelrooy con lo United fosse finito a causa dei alcuni fatti accaduti durante la finale di Carling Cup del 2006 . Il giocatore fece un giuramento a Ferguson dopo essere subentrato dalla panchina contro il Wigan Athletic. Poco dopo quell’incidente con Sir Alex, il prolifico bomber olandese firmò per il Real Madrid e il resto è storia.

Undici anni dopo la sua partenza da Old Trafford, in un segmento di un libro di Alastair Campbell, confidente di Ferguson ed ex capo comunicazione di Tony Blair, ha rivelato un’altra possibile ragione dietro la sua partenza e coinvolge Cristiano Ronaldo.

Campbell scrive di quello che Fergie gli aveva raccontato, della ragione del trasferimento e su quanto sarebbe stato comunque difficile gestire l’olandese in futuro.

Il Times cita testualmente le parti del libro in cui si parla della partenza di Ruud Van Nistelrooy: “L’ultima paglia è stata quando ha detto a Cristiano Ronaldo che aveva trovato un nuovo papà in Carlos [Queiroz, assistente di Ferguson] subito dopo che era morto il papà di Ronaldo, un alcolista.[…] Carlos gli ha chiesto di mostrare rispetto e [Ruud] disse che non aveva mancato di rispetto a nessuno. Si è poi scusato, ma CR7 non lo aveva perdonato.” – il giornalista continua poi nel libro –  “Alex mandò Van Nistlerooy a casa dopo averci parlato. Non era sicuro di cosa avrebbe fatto con lui“.

Van Nistelrooy dopo Manchester ha giocato per il Real Madrid, Amburgo e Malaga prima di ritirarsi nel 2012, ma il suo periodo a Manchester United è probabilmente il picco della sua carriera.

L’olandese ha giocato con i alcuni dei calciatori più forti del mondo:  Zinedine Zidane, Raul, Clarence Seedorf, Patrick Kluivert, Ryan Giggs, Paul Scholes, Dennis Bergkamp, solo per citarne alcuni. Ma durante un Q&A tramite l’account ufficiale Twitter della Champions League, gli viene chiesto chi sia il miglior giocatore con cui abbia mai giocato. Lui risponde così:

Conosci tutto di Luis Nazario de Lima Ronaldo?

Ti potrebbe interessare

Se le nazionali si facessero con i migliori calciatori di ogni lega…

John Terry e la speciale clausola con la sua nuova squadra…

Marko Arnautovic, il ritardatario preferito di Mourinho

Jack Harrison, un “English Man in New York”…

Sponsor MotoGP: un efficace strumento di business per le aziende

Defibrillatore, perché ogni società sportiva dovrebbe averne uno?