Conor McGregor
McGregor vs. Mayweather
Foto da web

Il pugile filippino Manny Pacquiao avrebbe detto che se il campione di UFC Conor McGregor non combatte contro Floyd Mayweather, sarebbe lui stesso a farlo.

Ma solo se lo si facesse su ring di boxe, dato che non è interessato all’UFC.

Secondo Fox Sports, ha dichiarato:  “Nella boxe [potrei combattere contro McGregor], ma non nella UFC, solo boxe. Non ho visto filmati di Conor fare sparring.”

“La boxe è diversa dalle MMA.”

Attualmente in servizio come senatore delle Filippine, il 38enne, in pensione dal 2016, non avrebbe difficoltà a tornare sul ring e a dimostrare che può ancora farlo.

Le voci di una lotta tra Floyd Mayweather e la stella della UFC Conor McGregor sono andate avanti per mesi, con tanto di incitazioni sia da Mayweather che dalla stessa Presidentessa UFC, Dana White. Conor ha ottenuto la sua licenza di boxe in California poco tempo fa, ma finora si tratta solo di chiacchiere.
La scorsa settimana, Dana White ha detto che avrebbe pagato Floyd e Conor 25 milioni di dollari ciascuno, oltre a dividere i profitti della pay-per-view.

“E ‘un fottuto comico”, ha detto Mayweather ad MTV, che non è stato chiaramente colpito da questa cifra. Per la sua lotta contro Andre Berto ha guadagnato circa 30 milioni di dollari, mentre contro Manny Pacquiao 100 milioni.

Conor, invece, guadagna molto meno. Il suo guadagno più alto è stato di 3 milioni.
Leggermente più basso di quello del pugile statunitense.

Fonti: Rolling Stones, Fox Sports

Ti potrebbe interessare

La fatica di emergere dai dilettanti…

Cos’era la Coppa Intertoto? La parentesi estiva che regalava il pass europeo

Il borsone di cartone: chi sono i giocatori italiani all’estero?

Chi era Babe Ruth: la leggenda del baseball americano

Europa: numeri e statistiche delle prime della classe

Non ha giocato contro il Real Madrid per via della “clausola della paura”