atp

Dieci tennisti con meno di 20 anni che appaiono tra i migliori 200 del mondo. Possibile che uno di questi diventi il prossimo numero uno?

 

Borna Coric (19 anni, 38 ATP).

Il croato è diventato il numero uno nello scenario mondiale juniores quando ha vinto la categoria US Open ed è stato semifinalista agli Australian Open e ai Roland Garros. Ha fatto il suo debutto sul circuito professionistico nel torneo di Umago nel 2013 e da allora somma 38 vittorie e 41 sconfitte, mettendo in evidenza il suo curriculum, vince contro Rafa Nadal a Basilea 2014 (6-2, 7-6) e contro Andy Murray a Dubai 2015 (6-1, 6-3). Questa stagione ha raggiunto la finale di Chennai dove ha dato nell’ultima partita contro Stan Wawrinka (3-6, 5-7).

 

 

Alexander Zverev (18 anni, 56 ATP).

Il tedesco era il numero due del mondo junior grazie alla conquista dell’Australia Open, la finale al Roland Garros e le semifinali di categoria degli US Open. Il suo primo incontro da professionista nel torneo risale al 2013 ad Amburgo e da allora in poi  accumulato un totale di 24 vittorie e 28 sconfitte, ottenendo cinque incontri contro la ‘Top-Ten’. La sua più importante vittoria è stata a Montpellier nel 2016 contro Marin Cilic (7-6, 7-6).

 

 

Chung Hyeon (19 anni, 66 ATP).

Il coreano ha raggiunto il settimo posto nella classifica junior e ha la finale di Wimbledon. Ha fatto il suo debutto sul circuito professionale nella fase precedente della US Open 2014 e da allora ha firmato un bagaglio di 16 vittorie e 17 sconfitte. La sua vittoria più importante è avvenuta contro Benoit Paire a Winston-Salem nel 2015 (6-1, 6-4), ma in questa stagione ha solo due vittorie e non ha superato il secondo turno in nessun torneo.

 

 

Taylor Fritz (18 anni, 102 ATP).

L’americano è stato numero uno mondiale juniores quando ha vinto gli US Open e ha giocato finale al Roland Garros, semifinale a Wimbledon  e quarti di finale agli Open d’Australia. Nel suo passo intermedio verso il professionismo ha vinto tre Challengers, prima di lui solo Richard Gasquet, Juan Martin Del Potro, Novak Djokovic, Tomas Berdych, Rafa Nadal e Bernard Tomic. Figlio del tennista Kathy May Fritz, ha debuttato sul circuito agli Indian Wells 2015 e da allora ha raccolto 5 vittorie e 4 sconfitte: la vittoria più eccezionale contro Steve Johnson a Memphis (7-6, 7-6 ). Questa stagione si è evidenziato raggiungendo la finale a Memphis, cedendo solo nell’ultimo match contro Kei Nishikori (4-6, 4-6).

 

 

Thanasi Kokkinakis (19 anni, 103 ATP).

L’Australiano è con Nick Kyrgios, la grande speranza australiana per l’immediato futuro. Da junior ha raggiunto la finale degli Australian Open e degli US Open, risultati eccezionali considerando che il suo miglior ranking è la decima posizione. Ha fatto il salto da professionista nel torneo a Brisbane del 2014 e da allora ha accumulato un patrimonio di 15 vittorie e 26 sconfitte, perdendo tutti e tre i match contro un ‘Top-Ten’ e di facendo vittorie significative contro Julien Benneteau a Brisbane nel 2014 (6-4, 6-3), Ernests Gulbis presso l’Open de Australia nel 2015 (5-7, 6-0, 1-6, 7-6, 8-6). Un infortunio alla spalla destra lo ha costretto a sottoporsi ad intervento chirurgico e finora non è stato in grado di partecipare ad alcun torneo in corso.

 

 

Karen Chačanov (19 anni, 152 ATP).

Il Russo non si è molto distinto durante la sua tappa da junior, dove non ha mai andato oltre gli ottavi di un Grand Slam. Ha fatto il suo debutto professionale mentre era ancora minorenne al torneo di San Pietroburgo nel 2013, il suo palmarès fino ad ora consta di 4 vittorie e 7 sconfitte, e la sua più importante vittoria, l’ha conseguita contro John Millman al Challenger di Vancouver nel 2015 (7-6, 4 -6, 7-6). Quest’anno deve ancora vincere una partita nel tabellone principale di un torneo ATP.

 

 

Elias Ymer (19 anni, 153 ATP).

La lettera di presentazione dello svedese è stato l’Orange Bowl nel 2012, essendo il numero cinque del mondo in fase di juniores. Ha fatto il suo debutto sul circuito professionistico nel 2014 ai Miami Masters 1000, e da allora il suo bagaglio di 6 vittorie e 16 sconfitte, con il suo miglior risultato una vittoria su Nick Kyrgios nel Conde de Godó del 2015 (2-6, 7-5 7-6). Finora in questa stagione non ha ancora segnato una sola vittoria nel tabellone principale di un torneo ATP.

 

 

Jared Donaldson (19 anni, 161 ATP).

L’americano ha limitato il suo tempo come junior al territorio americano, raggiungendo solo il secondo turno degli US Open. Ha fatto il suo debutto professionale nel torneo a Washington del 2014 e ha un totale di 4 vittorie e 10 sconfitte. Non è mai stato misurato ad un ‘Top-Ten’ e la sua più grande vittoria è arrivata contro Nicolas Mahut nel 2015 a Cincinnati (7-5, 6-7, 6-2). Finora in questa stagione è riuscito a vincere solo nella fase precedente di diversi tornei.

 

 

Halys Quentin (19 anni, 169 ATP).

Il Francese è stato il numero tre al mondo come junior, ottenendo la vittoria agli US Open e una semifinalista agli Australian Open e ai Roland Garros. Ha fatto il suo debutto sul circuito professionale al Roland Garros del 2013 e ha ottenuto fino ad ora 2 vittorie e 5 sconfitte, e la sua vittoria più clamorosa contro Ram Rajeev al Valencia Open del 2015 (7-6, 7-6).

 

 

Francis Tiafoe (18 anni, 178 ATP).

Lo statunitense sta andando forte. E ‘stato numero due al mondo come junior, il suo miglior risultato in un Grande Slam, in semifinale degli US Open. Nel 2015 ha debuttato sul circuito professionale al torneo di Memphis,ad ora somma 1 vittoria, contro la vittoria Radu Albot nel 2015 a Winston-Salem (6-4, 6- 4), e 7 sconfitte.

Ti potrebbe interessare

CALCIO INTERNAZIONALE | La nuova squadra di Drogba

Il Real Madrid paga il biglietto per la semifinale di ritorno

SERIE A | Giornata 33: tutto deciso tranne il secondo posto

CALCIO ESTERO | Minuto di silenzio, ma lui è in campo!

Matrimonio in UFC: Ronda Rousey e Travis Brown si sposano!

CHAMPIONS LEAGUE | L’attaccante più temuto d’Europa