fabio quagliarella

 

Napoli, Udinese e Fiorentina già vittime

Il 30 Novembre si avvicina e lo scugnizzo di Castellamare di Stabia si apre al settimanale della gazzetta. Certo, non l’intervista del secolo (non per demerito del calciatore ndr) ma qualcosa la dice.  

Con la sua vecchia/nuova maglia ha già purgato Napoli e Udinese, senza contare Fiorentina che all’epoca (2002-03 ndr) si chiamava Florentia Viola, e come dicevamo il 30 Novembre c’è il Derby della Mole allo Juventus Stadium, il dilemma del giornalista era la non esultanza dopo un gol alla ex, che il bomber scioglie così: “Invece di chiedere al giocatore perché non esulta, provate piuttosto a fare un sondaggio tra i tifosi della squadra in cui ha giocato per sapere se sono contenti del suo comportamento. Io ho sempre avuto riscontri positivi. I tifosi di Napoli e Udinese, e in passato quelli della Samp, incontrandomi mi hanno detto: ‘Ti rispettiamo per quello che hai fatto. Così rimani nei nostri cuori.’ Per me è tutto qui: una questione di rispetto”. Il buon giornalista però insiste nel sapere se esulterà casomai dovesse buttarla dentro anche nel derby: ” Prima facciamolo, il gol alla Juve, poi decidiamo il resto“.

Parla anche dei tanti stranieri che giocano in Serie A : “A Castellammare c’è un detto che dice così: San Catello (patrono della città ndr) ama i forestieri. In Serie A gli stranieri vanno benissimo se portano qualità, ma tanti non servono a niente. In Lega Pro gioca gente molto più forte. Lo sanno tutti, ma nessuno fa niente”.  

Ovviamente, data la risposta politicamente scorretta, l’intervista mette il fuoco sul suo passato nel Napoli di De Laurentiis, analizzando la sua avventura in modo molto oggettivo e democratico: “…quando porti quella maglia e sei nato a pochi chilometri da lì, non sei un giocatore, se IL giocatore. E se le cose vanno male, il primo capro espiatorio“.

Poi l’intervista finisce in un nulla di fatto, speriamo ciò non accada anche il 30 Novembre.

Ti potrebbe interessare

Il calcio e il difetto dell’età

Russia 2018: tutti i record di questa edizione

Champions League: chi sono i giocatori applauditi dalle tifoserie avversarie?

Chi sono i migliori giocatori di sempre ai Mondiali?

Justin Kluivert è vicino alla Roma

Tyson Fury tornerà sul ring dopo lo stop per doping…