allenamento calcio
 

Tempo di Lettura: 2 minuti

Il Le Havre poteva essere una BIG di Ligue 1

Il Le Havre AC non è mai stata uno squadrone di Ligue 1, tantomeno di livello europeo (aveva feeling solo con la Coppa delle Fiere), nonostante sia un club vecchio di 144 anni, ma oggi si trova in seconda divisione (Ligue2), dopo una cammino tortuoso negli ultimi anni.

L’ex allenatore della nazionale degli Stati Uniti, Bob Bradley, sta cercando di riaccendere il passato allo Stade Oceane, ma guardando indietro, in particolar modo i giocatori che a tutti gli effetti erano nelle fila delle squadre giovanili del Le Havre, ci si rende conto che è una pillola amara da ingoiare.
La realtà è che i giocatori avrebbero inevitabilmente lasciato il club se si fossero presentate migliori opportunità. In questo caso, una manciata di giocatori di talento hanno lasciato Le Havre per andare in una grande: Paul Pogba, Dimitri Payet e Riyad Mahrez, che stanno facendo enormi impressioni nei rispettivi campionati, su tutti.

Questo il possibile undici iniziale che avrebbe potuto avere il club francese:

Undici ideale Le Havre
© theladbiblegroup.com

 

Secondo voi, avrebbe potuto competere contro l’egemonia del Paris Saint-Germain?

 

Ultime dalla Piazzetta

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Come si gioca a paddle?

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Il Ministro Spadafora e il pubblico negli stadi, ecco quando si ritornerà a tifare

Loading...