tour de france
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

Misure restrittive prolungate fino all’11 maggio e niente grandi eventi aperti al pubblico fino a metà luglio. Lo ha annunciato ieri il presidente francese Emmanuel Macron, in merito alla lotta al coronavirus. Una decisione che a livello sportivo riguarda direttamente il Tour de France la cui partenza era prevista sabato 27 giugno, mentre la conclusione, come da tradizione, sui Campi Elisi domenica 19 luglio.

Quando potebbe iniziare il Tour?

Per ora non ci sono comunicati dall’Aso, la società organizzatrice. La situazione è estremamente complicata perché, oltre ai problemi strettamente legati al Covid- 19, spostare una gigantesca macchina come il Tour non è affatto facile. Un’ipotesi di cui si parla è quella di correre tra fine luglio e agosto. Oppure da fine agosto a metà settembre. Solo il 15 maggio gli organizzatori dovrebbero chiarire la situazione con una conferenza stampa già programmata. Si era parlato anche di un’edizione a porte chiuse (che vedrebbe anche l’annullamento della ricca carovana pubblicitaria), ma diversi sindaci che hanno pagato per ospitare la corsa, sono contrari a questa opzione. Senza pubblico a loro la corsa non interessa.

Non ci sarebbero problemi invece di sovrapposizioni con la Vuelta in programma dal 14 agosto al 9 settembre. La corsa spagnola è di proprietà Aso e ieri era Javier Guillen, capo dell’organizzazione, ha dichiarato: «La nostra data al momento resta questa ma tutto è possibile. Per ora non si possono fare ipotesi. Importante che si torni a correre». Già, senza il Giro, Tour, Vuelta e Monumenti sarebbe un disastro totale per il mondo del ciclismo.

Con molta probabilità il Tour de France inizierà il 29 agosto 2020, che sembra davvero l’ultimo giorno «uti- le» per salvare il salvabile.

 
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Come si gioca a paddle?

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Il Ministro Spadafora e il pubblico negli stadi, ecco quando si ritornerà a tifare

Loading...