hotel cr7
 

La notizia sul fatto che Cristiano Ronaldo stesse per convertire i suoi hotel di lusso in ospedali per combattere il Coronavirus va rettificata. Proprio noi stamattina, leggendo le fonti provenienti dall’estero, Arena Desportiva su tutti, abbiamo dato la notizia per veritiera. Il fatto che poi l’avessero data per certa anche in Spagna ha tratto anche noi in inganno.

A smentire è stato lo stesso media portoghese in un messaggio che abbiamo tradotto:

!!Nota di chiarimento!!

Ieri è stata pubblicata una notizia sulla nostra pagina su Cristiano Ronaldo che avrebbe trasformato i suoi hotel in ospedali per aiutare in questa lotta di tutti contro il coronavirus!

Le informazioni circolavano già su diverse pagine Facebook, ma ciò che ci ha portato a pubblicare è stato pubblicato da Paula Carvalho, una persona per la quale abbiamo una grande stima e considerazione, essendo presidente di un’associazione no profit e senza scopo di lucro! Abbiamo cercato subito di contattare le persone collegate a Cristiano per confermarlo, ma non ce l’abbiamo fatta! Siccome Cristiano ci ha già abituati a grandi gesti abbiamo deciso di condividere queste informazioni!

Per il bene della verità, nel frattempo abbiamo ricevuto un messaggio da Paula Carvalho, che dice che è stato indotta in errore da altre persone e abbiamo ritirato immediatamente le informazioni dalla Pagina! Siamo stati ingannati anche noi!

FACCIAMO LE PIÙ SINCERE SCUSE A TUTTI I NOSTRO FOLLOWERS!

Approfittiamo ancora per invitare tutti i nostri follower a rispettare tutte le indicazioni date dalla OMS! Viviamo un periodo molto complicato, ma insieme saremo più forti!

Dunque ancora nessuna donazione o gesto da parte del campione lusitano.

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

FIP, stagione conclusa per i campionati regionali di basket

“The English game”, la serie sui pionieri del calcio

Chi erano gli idoli dei grandi campioni?

La Ferrari potrebbe produrre respiratori per l’emergenza Coronavirus

Milan, positivi al Coronavirus Paolo e Daniel Maldini

WTA e ATP annunciano una sospensione fino al 7 giugno

Loading...