palla basket nba
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

È evidente che, come qualsiasi altro sport, il basket si sta evolvendo e sta cambiando da un’era all’altra. La trasformazione che è stata vissuta nell’NBA, ad esempio dalla stagione 2001-02 all’attuale campagna 2019-20, si è perfettamente riflessa nel grafico pubblicato da Kirk Goldsberry, analista ESPN. L’immagine non lascia dubbi: il tiro a media distanza è completamente scomparso per lasciare il posto a una dipendenza “da tripla”.

Delle 200 zone del campo in cui sono state fatte più riprese sul campo in NBA, tutte si distribuiscono tra quella del tiro da tre punti e l’interno dell’area. Tuttavia, all’inizio del 2000 tutto era molto più distribuito e si vedevano più tiri dalla distanza intermedia tra l’area e il perimetro.

L’emergere dei Golden State Warriors, (con l’exploit di Step Curry e Klay Thompson), e successivamente dei Houston Rockets di James Harden e co., ha cambiato la tendenza in NBA e il modo in cui le squadre giocano, che ora circondano spesso le loro stelle di tiratori per mettere in difficoltà le difese avversarie e generare più spazio sia per gli uni che per gli altri.

È l’esempio perfetto per Rockets (Harden – Eric Gordon), Bucks (Antetokounmpo – Korver), Lakers (LeBron – Danny Green) o Nets (Irving – Joe Harris). I dati non ingannano: nell’intera stagione 2001-02 sono state tirate in totale 35.074 triple, vale a dire una media di 1.209 per squadra con sette squadre inferiori a mille. A metà della campagna 2019-2020, sono già stati lanciati 40.531 tiri da tre punti (1.351 a partita) con tutte le squadre che superano il migliaio.

nba tiri da tre
© marca.com
 
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

De Rossi contro gli argentini: “Come possono insultare Messi”

Il Governo spagnolo proibisce pubblicità di scommesse negli sport

Il miglior gol di Maradona secondo Maradona

La verità su Samantha Leshnak, la calciatrice USA che non si è inginocchiata

Il calcio europeo alla conquista dell’Arabia

Calciomercato, Balotelli verso lidi esotici: “Il club ha manifestato un interesse reale”

Loading...