afa argentina
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

Il massaggiatore della Nazionale argentina ai Mondiali del 1994, un campionato ricordato per il test anti-doping positivo di Maradona, Miguel Di Lorenzo, ha rilasciato un’intervista per l’emittente argentina Radio Villa Trinidad dove ha confessato di aver tentato involontariamente di manipolare i risultati del Pibe de Oro.

Maradona ha giocato i suoi ultimi minuti con la Nazionale contro la Nigeria, nella seconda partita della fase a gironi. Dopo quel test antidoping in cui è risultato positivo, il 10 ha concluso la sua carriera con una fine molto atipica che ha dato adito a migliaia di teorie, ma che ora il dottore di quella Selezione chiarisce tutto ciò che è realmente accaduto.

Galíndez, soprannome/sincope dell’ex massaggiatore dell’Albiceleste, ha chiarito in radio il capitolo più triste della squadra argentina in una Coppa del Mondo: il positivo di Maradona in quel controllo antidoping.

Maradona doping usa 94
© Cadena Ser

«Non dimentico quelle immagini… è la peggiore che abbia di Diego“, inizia, raccontando, per spiegare come ha vissuto tutto: “Stavo massaggiando Caniggia e Serrini (nutrizionista) è apparso e ha detto:” Dai questo a Diego”. Mi sono reso conto che non sapevo cosa fosse. Ho preso un bicchiere d’acqua e sei pillole per il Diego. Non era una droga, era efedrina! Se avessi saputo cos’era, non l’avrei fatto », spiega Galíndez, che si rammarica di un evento che era un’altra vittima.

L’efedrina è una sostanza naturale con effetti simili all’anfetamina. Può ridurre la sensazione di affaticamento e aumentare la vigilanza, oltre ad aumentare il metabolismo dei tessuti.

«Ha preso tutte e sei le pillole. Mi sono reso conto più tardi, a Dallas, che stava accadendo qualcosa di strano, ma nessuno mi ha detto nulla. Fino a quando Goycoechea non mi ha detto: “Il 10 è stato trovato positivo.” Sono andato nella mia stanza e non ho toccato cibo. Se lo avesse saputo, avrebbe mandato tutto all”aria

 

Ultime dalla Piazzetta

De Rossi contro gli argentini: “Come possono insultare Messi”

Il Governo spagnolo proibisce pubblicità di scommesse negli sport

Il miglior gol di Maradona secondo Maradona

La verità su Samantha Leshnak, la calciatrice USA che non si è inginocchiata

Il calcio europeo alla conquista dell’Arabia

Calciomercato, Balotelli verso lidi esotici: “Il club ha manifestato un interesse reale”

Loading...