Tempo di Lettura: 3 minuti

La rivalità tra Ronda Rousey e Cris Cyborg esiste da molto tempo. Le due combattenti sono ansiose e l’arrivo della brasiliana in UFC è stata la migliore notizia per gli appassionati di arti marziali miste.

Il presidente UFC Dana White ha parlato con la Rousey, ed ha già esternato che a lei non dispiacerebbe combattere contro Cris Cyborg a un certo punto della sua carriera, ma che devono ancora essere d’accordo in quale peso potrebbe avere luogo la lotta.

Ronda Rousey (12-1), ex campionessa nelle 135 libbre (60 kg più o meno), è arrivata a combattere fino alle 150 libbre (70 kg più o meno). Chris “Cyborg” Justino (17-1), la regina nelle 145 libbre (65 kg) in Invicta FC, ha combattuto nella UFC nella categoria delle 140 libbre.

Nel 2011 furono vicine dal lottare in quanto entrambe erano in competizione per i pesi leggeri in Strikeforce. Tuttavia, la Rousey scese a 135 libbre nel 2012, firmando poi con la UFC.

 

“Se vuoi la mia cintura, scendi fino a 135 libbre!”

 

La combattente americana aveva sempre assicurato che non aveva mai pensato di prendere peso per affrontare la “Cyborg”. “Non voglio combattere a 145 libbre. Se vuoi la mia cintura, interrompi l’assunzione di PEDs (sostanze dopanti ndr) e scendi fino a 135 libbre“.

Questo potrebbe significare concordare un combattimento a un determinato peso, dato che il presidente White ha più volte ribadito che la federazione non ha intenzione di creare una categoria per le donne di 145 libbre.

Non ci sono abbastanza combattenti di 145 libbre per la creazione di tale divisione. No ce ne sono, Cyborg è una di quelle ragazze che sono in quella categoria e che ha il potere delle stelle“, avrebbe detto il Presidente UFC.

Il passaggio di peso, nella federazione americana di MMA, poi è quasi all’ordine del giorno e l’esempio più famoso è stato Conor McGregor vs. Nate Diaz.

La possibilità che le due si incontrino in una super night fight è tornata a fomentare l’opinione pubblica, ma chi vincerebbe la battaglia femminile del secolo?

Fonti: UFC, Youtube

 

Ultime dalla Piazzetta

Un giocatore su 3 ammette che perdere a FIFA gli rovina la giornata

La World Rugby rivede le linee guida sui Transgender: “la sicurezza e l’equità non possono attualmente essere garantite per le donne”

I numeri di Pjanic della scorsa partita di Champions

LND: concessione streaming sui social delle squadre per campionati Femminili e Regionali

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *