Zola-maradona-napoli

Il vero erede di Maradona a Napoli ha il nome di Gianfranco Zola, folletto sardo che incarna uno degli ultimi veri numero dieci italiani che abbiamo avuto l’onore di vedere giocare.

In un’intervista a Tuttosport ha raccontato della suo passatempo preferito alla fine degli allenamenti, calciare le punizioni e giocarsi le cene con i compagni di squadra.

Zola su Maradona: “Ci giocavamo sempre delle cene: con Maradona pagavo io”

A Napoli si trovava di fronte uno dei migliori di tutti i tempi in quel campo, Diego Armando Maradona, mentre a Parma aveva una vittima sacrificale, il colombiano Tino Asprilla. Facile immaginare l’epilogo, in entrambe le situazioni.

Da calciatore durante gli allenamenti sfidavo Maradona e Alemao a Napoli, mentre a Parma me la vedevo contro Asprilla. Ci giocavamo sempre delle cene: con Maradona pagavo io, mentre da Asprilla ne ho riscosse parecchie (ride, ndr).”

Questa passione di Zola per queste sfide post-allenamento, lo ha portato ad essere il primo vero discepolo de El Pibe nella specialità, fortuna che ha avuto anche Messi ai tempi di Diego sulla panchina de La Albiceleste. Probabilmente, unico vero lascito alla sua nazionale come allenatore.

Il campione sardo, proprio come Messi, ne ha fatto tesoro ed ha incantato mezza Europa con le sue punizioni ( a Stamford Bridge lo ricordano bene). Ha poi parlato di Cagliari, dove spicca un nome inatteso, e di una probabile sfida futura a quattro tutta particolare:

“Ricordo che quando sbagliavo il venerdì in allenamento, poi la domenica segnavo. Era diventata una cabala. Chi mi ha lasciato a bocca aperta è Peralta, l’uruguaiano. A Cagliari non giocò praticamente mai, però in allenamento ti lasciava di sasso: calciava di destro e sinistro, sempre all’incrocio. Sfidare Dybala? Si potrebbe fare Paulo e Maradona contro me e Pirlo. Spettacolo!.

Ed ha ragione il funambolo di Oliena, sarebbe uno spettacolo vero!

Ti potrebbe interessare

Come funziona la dieta mountain dog?

Argentina, Diego Maradona sulla banconota da 10 Pesos

La ragione per cui Cristiano Ronaldo ha pianto contro il Valencia

Panoramica degli sport più praticati in USA e indicazioni per il visto

I vincitori dei guanti d’oro ai Mondiali: dal 1930 ad oggi

Xu Xiaodong: l’ex lottatore MMA che vuole distruggere la arti marziali in Cina