fc barcelona

 

Le maggiori sconfitte in casa del Barça

 

 

Il club spagnolo ha una certa età, e proprio come ogni grande club che si rispetti, anche loro hanno nel proprio palmares delle sconfitte che, anche a distanza di anni, bruciano maledettamente. Le sconfitte in casa, poi, fanno ancora più male, soprattutto quando sei il Barcellona.

Nella stagione 2017-18 la corazzata blaugrana non ha dovuto, per fortuna, subire nessuna sconfitta casalinga, anche se negli ultimi anni di debacle scottanti ne ha subite, si legga Roma e Juventus e soprattutto Milan. E se perdere in Champions League contro delle squadre italiane, ci può stare (essendo il “catenaccio” la nemesi della loro filosofia di calcio), uscire perdenti dalla propria arena contro delle squadre mediocri, può essere molto doloroso.

L’ultima sconfitta in casa ufficiale risale a quella per 4 a 0 contro il Paris Saint Germain (non in lista, essendo poi stata ribaltata), il giorno di San Valentino del 2017, ma è un’altra della stessa stagione a scottare di più, ed iniziamo proprio da quella.

1. Barcellona – Alaves 1-2 | stagione 2016-17

<

L’ultima in ordine cronologico è la sconfitta per 2 a 1 per mano dell’Alaves, neopromossa ne LaLiga. Era il 10 settembre 2016, era un incontro valido per LaLiga e fu una bella partita, epica per i tifosi e i giocatori del piccolo club iberico.

Per battere quel Barcellona ancora affetto da tiki-taka serviva una partita perfetta giocata “all’italiana”, e fu quello che fece l’Alaves. Difesa e ripartenza portarono al primo gol di Deyverson, ma il Barça era in giornata e ad inizio ripresa Mathieu pareggia i conti, almeno fino al 64′, minuto in cui segna Ibai dando il via ad una mezz’ora di pura sofferenza difensiva.

 

2. Barcellona – Metz 1-4 | stagione 1984-85

Nell’ottobre del 1984 ci fu una delle vittorie più inaspettate dei visitatori al Camp Nou. Il Metz era a Barcellona per giocare il ritorno di una gara valida per la Coppa delle Coppe di quell’anno. “Incredibile, incredibile,” fu la frase più ripetuta quel giorno da chi era in tribuna. L’incredulità era talmente tanta, che quel 1-4 dei francesi è poi diventato storia.

 

3. Barcellona – Hercules Alicante 2-3 | stagione 1996-97

Ronaldo, Ivan de la Peña, Luis Enrique, Guardiola e Figo… nessuno di loro fu in grado di sconfiggere “Ercole”. Con una squadra piena di fenomeni, i catalani non riescono a resistere ad un Hercules nonostante il vantaggio per 2-0.

I gol di Luis Enrique e Ronaldo non basteranno al Barça a prendere i tre punti in quella giornata. Pavlivic, Visnjic e Rodriguez gli artefici del ribaltone finale, sconfiggendo la squadra all’epoca allenata da Bobby Robson.

 

4. Barcellona – Salamanca 1-4 | stagione 1997-98

Il Barcellona all’ultima giornata aveva già vinto il campionato, il Salamanca, tuttavia, si trovava in una situazione diametralmente opposta: la lotta retrocessione.

La partita prometteva emozioni sin dal principio, con il Salamanca che tenta il tutto per tutto e un Barcellona che, pur non giocandosi nulla, non voleva vendere cara la sua pelle, ma soprattutto fare una figuraccia di fronte al proprio pubblico. Il risultato fu più che sorprendente: il Salamanca vince 1-4, mettendo il punto esclamativo sulla sua permanenza ne LaLiga.

 

5. Barcellona – Villareal 1-3 | stagione 1998-99

Cinque mila tifosi del Villarreal andarono a Barcellona quel giorno. I “sottomarini gialli” erano appena ritornati nella massima serie, e all’affrontare la squadra campione in carica l’attesa era alta.

Quel giorno, il Villareal si presentava al Camp Nou in una profonda crisi di risultati. La partita finì 1-3 con i tifosi culés che chiedevano l’esonero di Van Gaal e la ‘testa’ del presidente Nuñez. 

 

6. Barcellona – Rayo Vallecano 0-2 | stagione 1999-2000

Il 6 Maggio 2000 il Rayo Vallecano ha vissuto una notte magica al Camp Nou. Davanti a oltre 65.000 spettatori, la squadra di Madrid è riuscita a vincere per 0-2 a Barcellona, ​​grazie ad un doppietta del giocatore basco Jon Pérez BoloL’attaccante riuscì a neutralizzare la difesa blaugrana guidata da Carles Puyol in tandem con l’olandese Frank de Boer.

 

7. Barcellona – Rubin Kazan 1-2 | stagione 2009-10

Nella edizione della Champions League 2009/10, la compagine russa del Rubin Kazan vinse inaspettatamente la sua partita in visita al Camp Nou. Con giocatori in campo del calibro di Ibrahimovic, Guardiola non poteva che schiacciare l’esercito russo.

Il Barcellona dei campioni però trova nella squadra di Kazan un osso duro, infatti neanche in Russia riescono a strappare i tre punti. Il congiunto blaugrana riesce a superare il girone nonostante i russi, ma cadono poi in semifinale contro l’Inter di Mourinho, che alla fine di quella stagione riesce ad aggiudicarsi il titolo.

 

8. Barcellona – Hercules Alicante  0-2 | stagione 2010-11

Una delle ultime sconfitte sorprendenti vissuta dai tifosi culés al Camp Nou fu nella stagione 2010/11. In quel match, la squadra ancora allenata da Pep Guardiola si fa domare per la seconda volta da “Ercole”, quell’anno neopromossa in massima serie.

Il mattatore della serata fu Nelson Valdez, che portò alla vittoria l’Hercules con due gol. Quel campionato, nonostante la sconfitta, alla fine lo vinsero i ragazzi di Pep.

Ti potrebbe interessare

Tyson Fury tornerà sul ring dopo lo stop per doping…

Asier de la Iglesia, il primo professionista spagnolo con sclerosi multipla

EA SPORTS FIFA: tutte le copertine dal 1994 ad oggi

Cliftonville, testa bassa durante l’inno inglese in finale di Coppa Irlandese

Quella volta che Maradona salvò la vita a Paolo Sorrentino

Zola e le gare di punizioni con Maradona a Napoli…