calcio dilettanti
 

Una delle mode che arriva dal nord Europa, dal Regno Unito precisamente, è quella di mettere il peperoncino, quello che semplicemente definiamo come “piccante”, all’interno dei propri scarpini da calcio. In voga soprattutto tra i calciatori di Sunday League, quelli di terza categoria insomma.

La domanda nasce spontanea…

Perché?

A quanto pare si tratta di un rimedio tradizionale che viene utilizzato nei periodi freddi, quindi d’inverno, per riscaldare i propri piedi. A questo punto è un’altra la domanda a cui occorre dare risposta…

Funziona veramente?

Lo sfregamento tra la soletta, il pepe ed il calzino crea un senso di tepore, ma a quanto pare sembra avere una spiegazione scientifica: questa spezia aiuta la circolazione sanguigna, che a sua volta regola la temperatura corporea. Applicarlo addirittura all’interno del calzino aiuta a migliorare la circolazione ed aiuta a riscaldare i piedi.

Ma questo rimedio è però valido nel breve periodo, dato che il senso di calore è più che temporaneo e non si sa che impatto possa avere sulla pelle. Insomma, se lo usate, vi conviene rifarlo a fine primo tempo.

Come riscaldare i piedi?

Fortunatamente esistono altri rimedi per riscaldare i piedi di un calciatore: solette isolanti, scalda piedi e, quello più efficace, la crema canforata.

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

Pelé: “Mille goal 50 anni fa, vorrei vedermi oggi…”

Via i Prodotti Nike da Amazon: “Abbiamo deciso di terminare il progetto pilota con Amazon Retail”

Tutte le novità in vista sulla riforma del lavoro sportivo in Italia

Djokovic apre un ristorante vegano per… amore!

Eto’o: “Voglio essere il primo allenatore di colore a vincere la Champions League”

Nate Diaz paga l’affitto a un ragazzo che aveva scommesso su di lui

Loading...