pallone calcio
 

Il recente lancio in grande stile delle rivoluzionarie scarpe Magista sembra abbia procurato qualche grattacapo ai grandi rivali di adidas.

Proprio nel giorno in cui Nike presentava a Barcellona i nuovi scarpini di Iniesta, il brand delle tre strisce si è affrettato a pubblicare le foto della Primeknit FS, una scarpa prototipo che arriverà entro la fine del 2014. Si può credere alle coincidenze, ma non in questo caso.
Primeknit FS è una scarpa con tomaia monopezzo priva di cuciture, a quanto pare un’evoluzione della Samba Primeknit che adidas ha presentato ai piedi di Luis Suarez.

Se le Magista avevano creato scalpore per il collo alto che copriva la caviglia, le Primeknit FS ibride che arrivano al polpaccio alimenteranno ulteriormente la discussione. Non ci è dato sapere quale sarà il futuro delle scarpe da calcio, ma i due brand più forti al mondo hanno intrapreso questa strada, quindi probabilmente non siamo di fronte ad una banale moda del momento come qualcuno ha auspicato.
Nell’attesa il concept model di adidas rimane in fase di progettazione e sarà finalizzato con il contributo dei suoi migliori giocatori. La tomaia è priva di lacci ed è stata presentata come leggera e resistente, capace di fornire nuovi livelli di flessibilità e comfort. Ogni filo di cui è composta è realizzato con un rivestimento di alta precisione per garantire l’impermeabilità anche in condizioni difficili quali pioggia o fango.

Commentando la presentazione degli scarpini ibridi, Markus Baumann, Senior Vice President adidas Football, ha detto: “Dopo il lancio di adidas Samba Primeknit, siamo entusiasti di poter dare al mondo uno sguardo verso il futuro dei nostri prodotti. L’introduzione di Primeknit FS è solo l’ultimo capitolo legato alla storia dei prodotti da calcio adidas e conferma ulteriormente il nostro ruolo di pionieri nell’innovazione calcistica”.
Il ruolo di pionieri viene rivendicato con un’immagine che mostra il modello “Argentinia” del 1954, una sorta di antenato delle attuali Primeknit. Come riporta il sito Arteysport si tratta di un prototipo (design study boot) dell’omonima scarpa in pelle lanciata nel 1953 e poi utilizzata da diversi calciatori nel Mondiale di Svizzera ’54. Tale prototipo fu realizzato con una tomaia in lino grezzo e inserti in pelle.
Di primo acchito rimaniamo perplessi di fronte alle innovazioni di adidas (in particolare) e Nike, ma non saremo prevenuti e la curiosità di provare sul campo questi modelli futuristici aumenta giorno dopo giorno.

Voi cosa ne pensate della piega che sta prendendo il mondo degli scarpini? Avete dubbi sul nuovo modello Primeknit FS?

Fonti: web, adidas

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

Chi sono i giocatori che hanno giocato più partite in Serie A?

Un bambino ha rivelato cosa fa Leo Messi durante l’inno argentino

Michael Jordan alla conquista del… calcio!

Universiadi 2019: tutto pronto allo Stadio San Paolo

Denunciato il sosia di Messi: ha adescato 23 donne con l’inganno

Didier Drogba votato come il miglior calciatore africano di sempre…

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *