pallavolo
 

IGOR GORGONZOLA NOVARA vince la Champions League!

© Facebook

A Berlino è stata appena giocata la prima finale, quella femminile, della Champions League di Pallavolo. Una finale tutta italiana tra, appunto, la squadra di Novara e la Imoco Volley Conegliano, la quale suggella una stagione straordinaria per le ragazze di Coach Barbolini, che battendo 3-1 le connazionali di Conegliano salgono sul tetto d’Europa!

Si tratta della nona volta che squadra italiana vince la competizione ed è la quinta squadra italiana a farlo dopo Edison Modena(1), Foppapedretti Bergamo (4), Colussi Perugia (2)e Pomì Casalmaggiore (1). Per vedere tutte le vincitrici del torneo, consulta l’albo d’oro in fondo all’articolo.

Restiamo comunque in attesa della finale maschile, che alle ore 19 vede in campo un’altra squadra italiana, la Lube Civitanova che affronterà lo Zenit Kazan. La partita è possibile vederla su DAZN o a questo link.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Dopo la classica presentazione-show che non può mancare negli atti finali di eventi del genere, con tanto di discesa dalla passerella, le due squadre scendono in campo. Aggregata alla Igor c’è anche la giovane centrale Francesca Piacentini della squadra di B2, classe 2001. I sestetti sono quelli annunciati: Imoco con Wolosz in regia, Fabris opposto, Danesi e De Kruijf al centro, Hill e Sylla in posto 4 e De Gennaro libero. Per Novara c’è Carlini in palleggio, Egonu opposto, Veljkovic e Chirichella centrali, Bartsch e Piccinini schiacciatrici, Sansonna libero.

1° SET – L’Igor è un rullo compressore in avvio: 5-0 con due muri di Bartsch ed Egonu, che dopo il time out chiamato da Santarelli diventa addirittura 9-1 (altro muro di Paola). De Kruijf tenta di spronare le sue alla rimonta (10-4) e Conegliano risale fino all’11-6, ma non basta: l’onnipresente Egonu firma un altro break (dal 14-10 al 18-10) e Chirichella piazza il muro del 21-12. Finale in discesa per Novara, che chiude con un attacco di Bartsch per il 25-18.

2° SET – Prova a reagire l’Imoco in avvio (0-2), ma è Novara la prima a staccarsi con Bartsch ed Egonu (5-3). L’opposta azzurra è inarrestabile (7-5) e a stretto giro di posta arriva un altro break per l’11-7, complice una contestata invasione che frutta anche il cartellino giallo a Santarelli. Conegliano prova a tenersi in scia, ma non può nulla di fronte a Egonu (14-9, 16-11). Entra Lowe, che subito riduce le distanze (16-13), ma Chirichella la mura interrompendo la rimonta (18-15). Carlini ed Egonu chiudono la questione firmando il 22-16 e la stessa palleggiatrice realizza l’ace del 25-17.

3° SET – Lowe confermata nel sestetto delle pantere, che dopo un avvio equilibrato (4-3) riescono a staccarsi sul 5-8 con l’aiuto di due errori avversari. Dall’8-10 l’Imoco prende il largo con uno strepitoso parziale di 0-7 segnato da ben 4 muri, tre dei quali della scatenata Danesi. L’ennesimo muro, stavolta di Lowe, vale il 9-19. Barbolini fa ruotare tutte le giocatrici, Conegliano resta saldamente avanti (11-23) e chiude senza problemi grazie a un errore in battuta di Plak (14-25).

4° SET – Reazione immediata di Novara, che piazza subito il 2-0 con Piccinini e poi allunga grazie all’errore di Sylla (4-1). Danesi prova a ricucire a muro (5-4) ma sulla battuta della Picci arriva un altro allungo pesantissimo: 9-4 con gran muro di Carlini. Sembra il colpo del ko, invece l’Imoco infila immediatamente il controbreak del 9-9 (Lowe e Hill protagoniste) e poi si porta anche avanti 10-12, sempre con Lowe. La partita ora è spettacolare: ai muri di Danesi rispondono colpo su colpo Egonu (14-14) e Piccinini (16-16). L’equilibrio si spezza di nuovo solo sul 21-19, grazie a due attacchi vincenti di Bartsch: Lowe sbaglia il “rigore” del possibile 21-21 ed è ancora la statunitense a tenere avanti l’Igor (23-21). L’errore di Hill concede tre match point a Novara, che sfrutta il secondo con Paola Egonu e conquista una storica vittoria.

ARBITRI: Susana Maria Rodriguez Jativa (ESP) – Sonja Simonovska (MNE)

ALBO D’ORO CEV CHAMPIONS LEAGUE
2001    EDISON MODENA (ITA)
2002    Racing Club Cannes (FRA)
2003    Racing Club Cannes (FRA)
2004    Marichal Tenerife (ESP)
2005    RADIO 105 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2006    COLUSSI PERUGIA (ITA)
2007    PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2008    COLUSSI PERUGIA (ITA)
2009    FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2010    FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2011    VakifGunesTTelekom Istanbul (TUR)
2012    Fenerbahce Universal Istanbul (TUR)
2013    Vakifbank Istanbul (TUR)
2014    Dinamo Kazan (RUS)
2015    Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR)
2016    POMI’ CASALMAGGIORE (ITA)
2017    Vakifbank Istanbul (TUR)
2018    Vakifbank Istanbul (TUR)

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

Chi sono i giocatori che hanno giocato più partite in Serie A?

Un bambino ha rivelato cosa fa Leo Messi durante l’inno argentino

Michael Jordan alla conquista del… calcio!

Universiadi 2019: tutto pronto allo Stadio San Paolo

Denunciato il sosia di Messi: ha adescato 23 donne con l’inganno

Didier Drogba votato come il miglior calciatore africano di sempre…

Loading...