calcio femminile
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

Si tratta probabilmente dell’inizio della rivoluzione femminile nel calcio anche in Argentina e in Sud America. Indubbiamente un evento storico.

Il San Lorenzo de Almagro è il primo club in Argentina a sottoscrivere per le proprie calciatrici contratti da professioniste.

Ad annunciarlo è stato il presidente del club stesso, Matías Lammens, che ha persino indetto una conferenza stampa.

Secondo l’accordo siglato, una parte dell’esborso sarà a carico del San Lorenzo mentre la restante parte sarà a carico della Federazione Calcistica Argentina (la AFA) che recentemente aveva annunciato la volontà di supportare la lega di calcio femminile di livello nazionale.

L’AFA si è impegnata, appunto, a dare 3000 dollari mensili ai club che sottoscrivono almeno 8 contrati “pro” con le proprie calciatrici.

Il San Lorenzo ne ha prontamente approfittato, si tratta di un primo passo verso la parità di genere anche nel calcio sudamericano.

Ultimamente sono molti i riflettori puntati sul calcio femminile: dalle lotte di rivalsa per la parità (leggi di più sulla causa della nazionale femminile USA di calcio alla lega) alla crescita esponenziale che sta avendo in molti Paesi (leggi della nazionale femminile inglese di calcio), ma pensate mai possa esserci davvero equità in questo senso nel mondo del calcio?

Fonte: Golditacco.it

 
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

 

Leggi Anche

Il motivo per cui il Futsal è ottimo per allenare i giovani

Il canale YouTube della UEFA sul calcio femminile

Cos’è una “rabona” e perché si chiama così?

Perché le tifoserie di Napoli e Genoa sono gemellate?

Di padre in figlio: le dinastie del calcio

Chi sono i migliori giocatori di sempre ai Mondiali?

Loading...