numero 7

Il numero del fantasista che gioca sulla fascia

Da sempre il numero 7 ”ala destra” è stato sinonimo di dribbling, serpentine, cross, tiri ad effetto, rapidità e calcio totale.

Questo numero racchiude dopo il numero 10  nell’immaginario collettivo l’essenza del calcio. Il numero 7 non è solo un numero! rappresenta il giocatore completo, quello più carismatico, quello più estroso, più fantasioso  o almeno cosi dovrebbe essere. In lui è racchiuso come in uno scrigno l’essenza stessa del calcio e nei suoi piedi il fascino e la magia di questo sport.

 

Ti potrebbe interessare

Asier de la Iglesia, il primo professionista spagnolo con sclerosi multipla

La maglietta rossa: quella volta che l’italtennis sfidò Pinochet

Quella volta che la Yugoslavia applaudì Diego Maradona

Jack Harrison, un “English Man in New York”…

Fiorentina-Real Madrid: la finale di Coppa dei Campioni 1957

Milan-Cavese: quella volta che gli aquilotti vinsero a San Siro…