west-ham
 
Gli Iron Maiden e il West Ham United hanno realizzato insieme la nuova maglia della squadra! Guarda i video
© Virgin Radio Italia

Sulle maglie e sui pantaloncini il nome della band.

Steve Harris è da sempre un tifoso del West Ham United, la squadra del distretto londinese di Newham: l’idea di avviare una collaborazione con il club per le nuove divise è nata proprio a partire da questa sua passione per la squadra. “Andai a vedere una partita del West Ham contro il Newcastle per la prima volta quando avevo 9 anni, con un mio amico che ne aveva 10 – ha raccontato il fondatore degli Iron Maiden, come riporta il Guardian – siamo saliti su un autobus e siamo andati alla partita. Vinsero per 4 a 3 e fu così che mi conquistarono”.

La partnership tra gli Iron Maiden e il celebre club per Harris ha rappresentato un sogno diventato realtà anche per un’altra ragione: forse non tutti sanno che il musicista, quando era un ragazzino, ha fatto parte proprio delle giovanili degli Hammers.Da piccolo sognava di fare il calciatore ma alla fine ha seguito la strada che lo ha reso una star internazionale, la musica. “Era bellissimo – ha raccontato in passato in un’intervista per Kerrang! – ma 14 anni è l’età sbagliata in realtà, perché tutto ciò che volevo fare era bere birra e uscire con gli amici, cosa che non si sposa bene con il giocare a calcio. La squadra pretende che tu vada a letto presto e tutte quelle cose lì”.

Già a quell’età, insomma, nonostante la passione per il calcio, quella di Harris era già un’anima rock. Oggi, però, la star dell’heavy metal ha potuto indossare di nuovo maglietta e pantaloncini della sua squadra del cuore, come quando entrava in campo da adolescente: la divisa speciale è stata intitolata Die With You Boots On, come uno dei più famosi brani della band, reca i classici colori della squadra, ossia il bordeaux e l’azzurro, oltre alle lettere IMFC nello stemma e al nome Iron Maiden nello spazio dove abitualmente viene inserito lo sponsor, al centro della t-shirt.

Il retro della maglia, invece, non è visibile, ma è molto probabile che recherà il “numero del diavolo”, il 666, con riferimento al titolo del terzo album della band, The Number of The Beast per l’appunto. “Penso sia fantastica – ha commentato Harris in proposito – adoro questa versione, il colore dello stemma e quello stile classico. Ha una forma moderna ma con un design retrò che mi piace molto”. 

La presentazione con Steve Harris, grande tifoso della squadra

Le foto realizzate per sponsorizzare il prodotto ritraggono Steve Harris e il difensore argentino del West Ham, Pablo Zabaleta, con addosso la divisa in questione in un improbabile scambio di ruoli: il musicista, inoltre, tiene in mano un pallone, mentre il giocatore imbraccia un basso. “Gli Iron Maiden – ha detto il giocatore – rappresentano un’icona della musica rock in Sud America. È grandioso per i fan del West Ham, così come per quelli della band, poter dimostrare il loro sostegno a entrambi con questa divisa”.

Oltre che dalla passione di Harris per il club, l’idea di una collaborazione è nata l’estate scorsa quando si è verificato un evento molto particolare: i negozi di merchandising della società calcistica, infatti, sono stati letteralmente invasi dai fan degli Iron Maiden, accorsi a Londra per i due concerti consecutivi che la band ha tenuto alla O2 Arena. Come ha spiegato il manager del club, Tracey Stratton, la dirigenza si è così resa conto che tra i tifosi del West Ham ci sono anche tantissimi fan della leggendaria rock band, ecco perché una collaborazione avrebbe avuto “perfettamente senso”. La divisa è disponibile per l’acquisto sul sito ufficiale del club calcistico londinese.

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

Manchester United, Ighalo non si allena in squadra per paura del Coronavirus

Rugby, l’Italdonne ad un passo dal podio del ranking mondiale

Prolungata la sponsorizzazione tra Napoli e Kappa

Body Building: scandalo doping nel milanese, sei arresti

Carlo Ancelotti parla del suo esonero a Napoli

Brexit: cosa succede alla Premier League?

Loading...