bodybuilding
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

@ Secret Ninja News

L’ex bodybuilder Martyn Ford ha appena firmato il suo primo contratto MMA professionale, con la federazione di arti marziali miste polacca KSW.

Ford è un modello di fitness, un ex professionista campione di bodybuilder  ed anche un attore: è apparso in film come “Kingsman: il cerchio d’oro”. Ha tutto quello che serve per stabilire un profilo nel mondo del combattimento. Certo, essere un bodybuilder non significa sempre che si possa combattere, ma avere il fisico giusto aiuta.

Quindi sarà molto interessante vedere questa enorme bestia di uomo quanto sia pronto per la violenza che sta aspettando in una delle federazioni MMA più viste d’Europa.

Ford insiste che è pronto per chiunque dovesse incontrare lungo il suo percorso. Con 1,3 milioni di follower su Instagram, non c’è dubbio che la KSW spera di avere una star in buona fede. Ford ha spiegato che non sta semplicemente saltando in acque profonde prima di imparare a nuotare.

Si è allenato, come ha spiegato in una delle sue ultime conferenza stampa: “Ho amato quasi tutte le forme di arti marziali. Entrare qui e avere l’opportunità di mettere in atto ciò per cui mi sono preparato in questo ambiente ed in questa gabbia è un’occasione eccezionale per me stesso.

Sarà affascinante – anche se visto solo dalla prospettiva di un maniaco dello show – vedere quanto la sua efficacia all’interno della gabbia.

Molti fighter pesanti MMA non sembrano essere estremamente ben condizionati. Guarda Daniel Cormier, Roy Nelson, Mark Hunt e persino Stipe Miocic. Tutti sembrano avere un po’ di “pancetta da papà”, ma è incredibilmente ingannevole.

Secondo voi sarà l’ennesimo flop di un outsider nel mondo MMA, o sarà la prossima macchina da guerra da battere?

 
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Come si gioca a paddle?

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Il Ministro Spadafora e il pubblico negli stadi, ecco quando si ritornerà a tifare

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *