barche-calciatori
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

Lo sport è un grande business, soprattutto il calcio, pertanto richiede grandi investimenti. Sceicchi, petrolieri, grandi imprenditori: non mancano gli investitori nel mondo dello sport, che ovviamente si assicurano anche grandi guadagni. Se dunque gli yachts dei calciatori sono lussuosi, è logico che quelli dei presidenti siano ancora più lussuosi.

In questo articolo andiamo a scoprire alcune delle imbarcazioni più lussuose del mondo, senza voler stilare una classifica, ma con la semplice curiosità di “osservare” le barche di lusso di proprietà dei presidenti di team sportivi più facoltosi.

Le barche di lusso dei presidenti sportivi

Spesso osserviamo le vite da sogno dei calciatori o comunque degli sportivi in generale, ma a volte ci dimentichiamo che c’è qualcuno che li paga profumatamente, pertanto se gli sportivi sono in grado di acquistare yacht da decine di milioni di euro, i proprietari delle squadre in cui militano sono in grado di acquistare barche di lusso da centinaia di milioni di euro. Andiamo a scoprire alcune di queste regge galleggianti.

  1. Mansur bin Zayd Al Nahyan – Manchester City: membro della famiglia reggente di Abu Dhabi, attuale Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Presidenziali degli Emirati Arabi Uniti, genero dello Sceicco di Dubai (che è anche il Primo Ministro), cugino dell’emiro del Qatar, ricopre numerose altre cariche politiche ed è persino azionista di Barclays, una delle principali banche della Gran Bretagna. Tra i suoi vari investimenti, nel 2008 ha acquistato il Manchester City, portandolo a divenire una delle squadre di maggior successo a livello internazionale, ma non è l’unica squadra che possiede: tramite il City Football Group, una holding company attiva nell’intrattenimento sportivo, possiede quote in ben 11 club oltre al City. Lo sceicco Mansour ha un patrimonio stimato in 38 miliardi di dollari, pertanto è considerato uno degli uomini più ricchi ed influenti del mondo. Ovviamente, la sua non poteva essere un’imbarcazione comune: 160 metri di lunghezza, 40 cabine per 48 ospiti, 4 ponti di intrattenimento, un’enorme area all’aperto collegata a una piattaforma per il nuoto e ad un club, due eliporti. Lo yacht dello sceicco Mansour è il quarto yacht più grande al mondo. E il prezzo? 590 milioni di euro, ma cosa volete che siano per uno sceicco.
  • Roman Abramovich: celebre petroliere russo, ha origini ebraiche e cittadinanza israeliana, pertanto attualmente è l’uomo più ricco d’Israele, ha un patrimonio stimato di 8,7 miliardi di dollari. Nel 2003 ha acquistatoil Chelsea, portandolo a diventare una delle squadre più vincenti del mondo, anche se ha ceduto poi la squadra a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina nel 2022. Abramovich non si accontenta di un unico yacht, possiede addirittura una piccola flotta di cinque imbarcazioni denominata Abramovich’s Army. “L’ammiraglia” della flotta si chiama Eclipse, con la sua lunghezza di 162 metri è il secondo yacht più grande del mondo. La dotazione di optional dell’Eclipse è stratosferica: una piscina di 15 metri che si trasforma in una pista da ballo, un ponte di 56 metri, 18 suite in grado di ospitare fino a 36 persone ed una suite enorme dedicata ai 70 membri dell’equipaggio con tanto di vetri antiproiettile. Non è finita qui: l’Eclipse è dotato di due eliporti e addirittura di un mini-sommergibile. Secondo alcuni, il costo finale dell’Eclipse è stato addirittura pari a 1,2 miliardi di euro!
  • Mohammad bin Salman Al Sa’ud: l’erede al trono dell’Arabia Saudita, nonché Primo Ministro del paese, è l’attuale presidente del Newcastle United e il suo patrimonio personale è stimato in oltre 5 miliardi di dollari. Il suo yacht extra-lusso si chiama Serene, è lungo 133 metri e largo 18, ha sette ponti, può ospitare 24 persone, possiede due eliporti, un hangar, una sauna ed addirittura una “stanza della neve”. Ma le indiscrezioni che trapelano parlano addirittura di un sottomarino di 100 metri, pensate che qualcuno dice addirittura che il Salvator Mundi, il celebre dipinto di Leonardo Da Vinci, sarebbe esposto all’interno del Serene. Il dipinto è l’opera d’arte più costosa del mondo: oltre 400 milioni di euro. E il costo di questa vera e propria reggia galleggiante? Ben 472 milioni di euro!
  • Joe Lewis: noto imprenditore miliardario inglese, è il proprietario del Tottenham Hotspur Football Club, nota squadra di calcio britannica. Il suo yacht di lusso si chiama Aviva, è lungo 98 metri, può ospitare fino a 16 persone più 25 membri dell’equipaggio, nella suite armatoriale sono presenti una spa e una cabina armadio ispirata alle grandi boutique. Lo yacht è dotato di molti optional: sale da pranzo e saloni con dettagli in pelle, marmo e decorati da varie opere d’arte, sono presenti un bar e una sala cinema, oltre ad un maxischermo sul ponte principale (praticamente un cinema all’aperto), sul ponte a prua c’è una vasca idromassaggio ma la vera chicca è un’altra. L’Aviva è il primo yacht dotato di un campo da padel regolamentare (di cui Lewis è un grandissimo appassionato), in grado anche di tramutarsi in una palestra o in un campo da calcio. La velocità massima che lo yacht è in grado di raggiungere è di 11 miglia all’ora, sfruttando solo i motori elettrici, inoltre è dotato di un sistema di controllo che lo rende estremamente stabile anche in caso di onde anomale. Il costo dello yacht si aggira intorno ai 200 milioni di euro, mentre il patrimonio di Lewis è stimato in oltre 5 miliardi di dollari!
  • Shahid Khan: uomo d’affari pakistano-americano attivo nel settore dei ricambi per auto e nell’ambito sportivo, il suo patrimonio personale è stimato in circa 11 miliardi di dollari, pertanto è la persona più ricca di origine pachistana. Oltre ad essere proprietario del Fulham FC, possiede anche i Jacksonville Jaguars della NFL ed è co-proprietario della federazione di wrestling All Elite Wrestling (AEW). Il suo yacht di lusso si chiama Kismet, è lungo oltre 95 metri, la sua velocità massima raggiunge i 17 nodi, può ospitare 16 persone in otto cabine extra-lusso più 28 membri dell’equipaggio. Il Kismet è uno yacht ovviamente dotato di ogni tipo di comfort extra-lusso: piscina, area barbecue, cinema, sauna, eliporto, ascensore, palestra, senza contare gli arredi interni, compreso un ponte di marmo nero e un grande bagno in onice massiccio, anche tutte le camere sono dotate di legni esotici, tessuti artigianali, marmo e pelle. Alcuni dicono che il costo dello yacht si aggiri intorno alla cifra record di 7 miliardi di dollari, ma molto più probabilmente il valore reale dovrebbe aggirarsi sui 200 milioni di dollari.
  • John Henry: uomo d’affari americano, sono numerosi i suoi investimenti nel mondo dello sport. Henry inizia investendo nel baseball, sport estremamente popolare negli Stati Uniti, per poi iniziare ad investire anche in altri settori sportivi, ovvero il calcio, le automobili (NASCAR) e l’Hockey su ghiaccio. Oggi John Henry è il proprietario dei Boston Red Sox, del Liverpool FC ed è comproprietario del team NASCAR RFK Racing e dei Pittsburgh Penguins della NHL, che amministra tramite il Fenway Sports Group. Il suo yacht di lusso si chiama Elysian, è lungo 66 metri, lo scafo è interamente in acciaio e la sovrastruttura è in alluminio con ponti rivestiti in teak, alimentato da due motori diesel con una potenza totale di 4022 CV, la sua velocità massima è di 17 nodi, può ospitare fino a 12 persone più i 17 membri dell’equipaggio. Ovviamente, non mancano i lussi: piscina a sfioro, camino, palestra, spa e così via. Il costo dello yacht è di circa 80 milioni di euro, bazzecole per chi ha un patrimonio stimato in oltre 3 miliardi e mezzo di euro!

(Fonte: corrieredellosport.it)

 
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

 

Leggi Anche

Cilento: meta turistica favorita di molti calciatori

Come trovare il miglior casinò straniero online

Qual è la differenza tra l’allenamento sportivo e i normali allenamenti in palestra?

Quali sono i migliori Casino Online nel 2022?

Qual è il migliore casinò online senza deposito?

Il motivo per cui il Futsal è ottimo per allenare i giovani

Loading...