kings-league
 

Tempo di Lettura: 5 minuti

Un nuovo campionato di calcio composto da 12 squadre che saranno presiedute da streamer ed ex calciatori e che saranno incaricate di gestire ciascuno dei club partecipanti, ideato dall’ormai ex calciatore Gerard Piqué e da uno degli streamer più famosi di Spagna, Ibai Llanos.

Questa è la Kings League, una vera e propria competizione in cui ogni settimana ci saranno partite tra le 12 squadre fino al raggiungimento dei playoff. Da quel momento le partite proseguiranno fino alla proclamazione del campione della prima edizione.

Il formato sarà composto da 11 giornate che si giocheranno la domenica, con sei partite consecutive giocate nel pomeriggio. Si tratta di partite di calcio a 7 della durata ridotta di 40 minuti, che avranno nuove regole con l’obiettivo di offrire spettacolo. Le otto meglio classificate al termine della competizione giocheranno i playoff.

Dove si gioca

La Kings League si gioca in un padiglione situato nel porto di Barcellona, ​​in una delle sue cinque aree: la Free Zone. Il complesso sportivo ZAL, chiamato dai creatori del torneo “Cupra Arena“, ospita tutte le partite del nuovissimo e seguitissimo campionato di calcio.

Le regole della Kings League

Il primo giorno della InfoJobs Kings League ha rivoluzionato Twitch. Partite brevi ed emozionanti con sorprese per gli appassionati di calcio, che hanno trovato nuove formule ed hanno aggiunto pepe alle sei partite giocate nei primi appuntamenti della competizione.

Per cominciare, i calci d’inizio sono scomparsi. I giocatori si schierano dietro la propria linea di porta, c’è il conto alla rovescia e, quando l’arbitro dà inizio alla partita, si lanciano in una disperata corsa per cercare impossessarsi del pallone.

L’uso delle carte nella King League, come nei giochi da tavolo

E poi ci sono le carte, ovviamente. Ogni squadra ha una carta che può rivoluzionare la partita non appena l’allenatore la utilizza. Dall’espulsione di un rivale per due minuti, al prendere direttamente un rigore… o rubare la carta all’avversario. Novità che hanno reso il gioco avvincente sin dal primo giorno e alle quali il pubblico di Twitch si abituerà d’ora in poi.

Quali sono le squadre della Kings League

Questi tutti i partecipanti alla prima edizione della Kings League, nome della squadra e relativo streamer, che è anche presidente della squadra stessa:

Chi può partecipare alla Kings League

La Kings League ha offerto la possibilità a tutti coloro che ne facevano richiesta di avere la possibilità di far parte della competizione. Per farlo è stato necessario registrarsi sul sito della lega. Da lì sono stati condotti test fisici e di abilità e coloro che hanno superato i requisiti sono entrati in un draft.

Così, in stile NBA, il 27 dicembre si è svolta la selezione dei 120 giocatori meglio classificati, che sono andati ad ingrossare le liste di ognuna delle squadre iscritte. Inoltre, ogni presidente potrebbe invitare altri due giocatori.

Dove vedere la Kings League

La nuova competizione di matrice è iberica è possibile seguirla su Twitch, tanto sui canali degli streamer/presidenti, tanto sul canale ufficiale della Kings League.

 
 

Tempo di Lettura: 5 minuti

 

Leggi Anche

Cilento: meta turistica favorita di molti calciatori

Come trovare il miglior casinò straniero online

Qual è la differenza tra l’allenamento sportivo e i normali allenamenti in palestra?

Quali sono i migliori Casino Online nel 2022?

Qual è il migliore casinò online senza deposito?

Cos’è una “rabona” e perché si chiama così?

Loading...