figc nazionale
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

Sono orgoglioso di collaborare con la FIGC e di offrire ai nostri atleti la mia idea di formalità morbida, di praticità elegante. Ho creato un guardaroba coerente con il mio stile, pensato per atleti in continuo movimento. È un altro modo di portare l’italianità nel mondo

Giorgio Armani

Armani firma un contratto quadriennale con la FIGC per le nuove divise formali della Nazionale di calcio italiana: nazionale maschile, Under 21 e nazionale femminile. Dopo la realizzazione della divisa alle Olimpiadi del 2012 e del 2016, lo stilista diventa quello che Vogue definisce come “Fashion & Luxury Outfitter” della Nazionale di calcio italiana.

La collaborazione prevede la creazione del guardaroba formale delle varie nazionali: abito, camicia e soprabito, con pezzi in jersey e capispalla con interni staccabili. Tutti i capi sono stati ideati dallo stesso Giorgio Armani e riportano il logo della FIGC, incluse le scarpe, gli accessori (borsone, zaino e cintura), la pelletteria e gli occhiali da sole.

La federazione dunque abbandona Dolce & Gabbana che da 2006 ha vestito varie nazionali, da quella campione del Mondo a quella del Mondiale brasiliano del 2014.

Passaggio di testimone tra stilisti portatori del Made in Italy nel mondo. La nuova partnership siglata dallo stilista piacentino sottolinea il forte legame del brand Armani con il mondo dello sport.

Nel corso degli anni, lo stilista ha collaborato con alcuni dei club più importanti a livello internazionale, Bayern Monaco e Nazionale di calcio inglese su tutti. Per le sue campagne pubblicitarie spesso ha scelto sportivi affermati, come Cristiano Ronaldo o David Beckham. Inoltre dal 2008 Giorgio Armani è proprietario della squadra di basket Olimpia Milano, squadra riportata al successo grazie alla sua gestione.

La Nazionale maschile sarà la prima squadra ad indossare gli abiti ufficiali firmati Emporio Armani, in occasione delle qualificazioni ad Euro 2020 (il primo “itinerante”). Sarà poi la volta della Under 21, che quest’anno disputerà proprio in Italia l’Europeo di categoria, e della Nazionale femminile che sarà, dopo vent’anni, tra le squadre qualificate al prossimo Mondiale Femminile che si terrà in Francia.

Nuove divise Armani © Vogue

Fonti: Vogue, Dolce&Gabbana

 

Ultime dalla Piazzetta

Minuto di silenzio per Maradona: “Non lo si tiene per le vittime, meno per uno stupratore”

Un giocatore su 3 ammette che perdere a FIFA gli rovina la giornata

La World Rugby rivede le linee guida sui Transgender: “la sicurezza e l’equità non possono attualmente essere garantite per le donne”

I numeri di Pjanic della scorsa partita di Champions

LND: concessione streaming sui social delle squadre per campionati Femminili e Regionali

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *