logo-fir
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

Il coronavirus non ferma la bontà

Il flanker italiano Maxime Mbanda ha promesso di superare la paura e continuare a guidare ambulanze che trasportano pazienti con coronavirus da e per l’ospedale.

Il back-row delle Zebre fa volontariato in Italia per l’organizzazione benefica della Croce Gialla, trasporta in ambulanza i pazienti in ospedale in caso di emergenza o trasferisce i pazienti da un centro medico all’altro.

Il 27enne ha ammesso di temere per la propria salute, ma si è impegnato a continuare a fare volontariato per tutta la durata della pandemia.

Posso dirti che ho paura, perché ogni volta che entri in un reparto infetto in ospedale sai che il nemico è nell’aria, è su tutto ciò che puoi toccare“, ha detto Mbanda.

Il nemico è invisibile; non puoi vederlo. Ma so che sto facendo una buona cosa, nel mio piccolo lavoro, perché con tutto il rispetto per i dottori e le infermiere il mio lavoro è molto piccolo, ma sto cercando di aiutare quante più persone possibile.[…] Quindi continuerò fino alla fine di questa emergenza.

Maxime Mbanda
© Sky Sports
 
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Come si gioca a paddle?

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Il Ministro Spadafora e il pubblico negli stadi, ecco quando si ritornerà a tifare

Loading...