scommesse
 

Tempo di Lettura: 4 minuti

David Carmona

David Carmona, giocatore del Racing de Santander, haricevuto il plauso dei social network per aver denunciato il flagello delle case di scommesse e la loro pubblicità legata allo sport. Sfortunatamente, la sua richiesta è durata meno di 24 ore e i suoi tweet non possono più essere trovati.

Martedì scorso il calciatore ha pubblicato tre tweet in cui ha ritenuto “un peccato” che le scommesse “siano così promosse” nel calcio, dal momento che “in televisione tutti i tipi di scommesse sono annunciati così frequentemente” che “è come se ti spingessero ad usare droghe”.

Carmona ha sostenuto che i calciatori siano utilizzati per la diffusione di questo flagello, perché anche nelle loro magliette li promuovono e ricorda che la Spagna è il paese europeo con il più alto tasso di ludopati adolescenti e ha aggiunto che i calciatori «come riferimenti per molti di questi», sono obbligati a cercare di ridurre questo consumo.

Nel thread, Carmona ha annunciato di aver creato un account Twitter, @ContrApuestos, “in modo che tutti quegli atleti e persone contro l’eccessiva diffusione delle scommesse sportive si unissero per combattere contro questa droga“.

Quasi 24 ore dopo, i tre messaggi nell’account del giocatore sono stati eliminat, oltre che il suo profilo ufficiale e quello creato per combattere la ludopatia incalzante.

Questi sono gli screenshot dei tweet del giocatore:

Tweet David Carmona

Esistono diverse ipotesi sulla scomparsa di questi tweet, tutte legate alla pressione che il club avrebbe esercitato contro il giocatore, dato che la casa di scommesse William Hill è uno degli sponsor.

Molti utenti hanno ipotizzato che il ritiro della denuncia sia stato il risultato della censura e non della volontà del calciatore spagnolo.

 
 

Tempo di Lettura: 4 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Il Ministro Spadafora e il pubblico negli stadi, ecco quando si ritornerà a tifare

Serie D, presunta combine tra Picerno e Bitonto

Loading...