medicina
 

L’agonismo e la dura competizione portano tanti effetti positivi come forti scariche di adrenalina che in campo, si traducono in entusiasmo e qualche volta, in vittoria. Tuttavia, spesso, l’ansia e la brama di riuscita possono diventare armi a doppio taglio e generare nervosismi nocivi non solo alla propria salute e alla propria psiche, ma anche al proprio gioco. Sebbene lo sport abbia notoriamente la funzione di allentare determinate tensioni, il professionismo può complicare le cose, in quanto è molto difficile allontanare lo stress di dover fare bella figura per far avanzare la propria carriera e di giocare per il bene della squadra.

Ma come eliminare questo stress e dedicarsi totalmente alla propria passione e professione? Ecco alcuni consigli validi per gli sportivi e in particolar modo, per chi pratica calcio, e non solo, a livello agonistico.

Tenzione calciatori
© www.corrieredicomo.it

Yoga

Senza dubbio avrete il vostro bel da fare durante gli allenamenti e in sala pesi, ma ritagliarsi qualche minuto giornaliero di yoga non potrà che risollevare la condizione di stress, quasi rallentando il tempo e permettendo al soggetto che lo pratica di ristabilire la propria psiche e pensare più lucidamente. Inoltre, lo yoga, può essere molto utile per ritrovare elasticità muscolare ridotta dall’attività calcistica.

Lungo bagno caldo

Probabilmente non sarà l’ideale prima di una partita, in quanto il calore è fortemente sconsigliato per l’effetto rilassante che ha sulla muscolatura. Tuttavia, dopo una partita e quando la data della prossima è sufficientemente lontana, allentare il nervosismo con un bagno bollente potrà tirarvi su il morale.

Musica classica

Non poteva mancare la proposta della musica classica. Si tratta di un rimedio scientificamente provato che aiuta, nella maggioranza dei casi, a riprendere il controllo sulla propria tranquillità e a rilassarsi.

Esercizi di diaframma

Oltre ad essere un toccasana per il corpo e per la capacità respiratoria che si rifletterà, senz’altro, in campo, gli esercizi diaframmatici sono un ausilio molto efficace per rilassarsi, specie se fatti el buio, da soli, di primo mattino a digiuno e poco prima di coricarsi. Un buon programma di esercizi diaframmatici possono essere concordati col proprio allenatore, che potrà darvi consigli su come effettuarli nel modo più adeguato e utile.

Un giorno con le vostre passioni

Il giorno prima di una partita può essere composto di 24 ore di tensione oppure potete decidere di passarlo dedicando tutto il vostro tempo libero a voi stessi e ai vostri hobby. Una giornata al parco con la famiglia, un pranzo leggero nel vostro ristorante preferito, starsene a letto a leggere un buon libro, qualche partita di PlayStation o qualsiasi altra attività rilassante scelta da voi. La cosa fondamentale è dormire a sufficienza e iniziare, con tutta calma, la vostra giornata all’insegna di voi stessi e… senza parlare di calcio!

Leggi il seguente articolo per approfondimenti e maggiori informazioni sulla tensione nervosa: https://www.inversaonlus.it/tensione-nervosa-sintomi-cause-diagnosi-trattamenti-e-rimedi-naturali

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

Rissa tra tifoserie in Basilicata: un morto e 4 feriti

Peter Shilton torna a parlare della “Mano de Dios”

Esercizi di stretching per dare sollievo alla schiena

LEGO ha creato un Old Trafford tutto da costruire…

La definizione che sintetizza la differenza tra Maradona e Messi

Le statistiche mostrano come sia cambiato il basket in 20 anni

Loading...