pes 2017 maradona

El Pibe de Oro costruirà campi di calcio in Argentina

Il colosso dei videogame si arrende a Diego Armando Maradona che tramite il suo profilo Facebook avrebbe chiarito il tutto: “Voglio dirvi che finalmente, dopo vari incontri, siamo giunti ad un accordo con la casa di produzione di videogiochi Konami. Loro ci hanno messo la faccia e siamo riusciti a sistemare le cose. Avevo fatto una promessa e la manterrò. Perciò sosterrò lo sport amatoriale nella città di Tandil, nella provincia di Buenos Aires. Grazie a Matias Morla e Mauricio D’Alessandro per il gran lavoro svolto. Un saluto a tutti!“- queste le sue parole tramite il colosso social.

El Pibe de Oro avrebbe ricevuto un milione di dollari per lasciare che la Konami potesse continuare ad utilizzare la sua immagine nel loro famoso simulatore di calcio, PES, per il 2018 e il 2019. Ad annunciarlo è stato il quotidiano argentino ‘Clarín’,secondo il quale el Diez utilizzerebbe una parte di questo compenso per costruire campi da calcio in tutta l’Argentina.

Tutto nacque dall’utilizzo non autorizzato della sua immagine per PES 2017, cosa che el Pibe non ha mandato giù: “Konami ora dice pubblicamente che il Barcellona ha ceduto i diritti per la mia immagine!
Ma quale testa può pensare che la nazionale Argentina possa essere manipolata dal Barcellona? Tanto meno dalla Konami!
A miei 56 anni non mi truffa più nessuno…
Konami, a voi dico: vi beccherete un processo milionario, e tutti i soldi che riuscirò a farvi cacciare saranno usati per fare campi di calcio per ragazzi poveri. E li sì che potranno giocare a qualcosa di pulito.
È tutto nelle mani del mio avvocato Matías Morla.“, aveva dichiarato Maradona poco più di un mese fa.

La colpa se l’è presa il Barcellona ma a pagare. ovviamente, è il colosso nipponico dei videogames, che, anche se non per volontà propria, pagherà per far uscire i ragazzini dalla proprie stanze, dove magari hanno una copia di PES, per farli giocare al calcio vero.

Ti potrebbe interessare

Turno infrasettimanale di Serie A: mercoledì ricco di big match

Mourinho, chi è il miglior giocatore che abbia allenato?

Barcellona-Juventus: troppo Messi per Dybala e Co.

Champions League: al Camp Nou sfida tra stelle

Settore Giovanile e Scolastico: i numeri del ReportCalcio 2017

In Germania i tifosi non sembrano essere contenti