palermo-riquelme-10

Considerato come uno dei più talentuosi giocatori argentini della sua generazione, Juan Román Riquelme è conosciuto soprattutto per i suoi creativi passaggi filtranti.

Durante la sua carriera professionale, durata diciotto lunghi anni, ha giocato anche in Europa, racimolando 6 reti in 42 partite giocate con il Barcellona nella sola stagione 2002-03 e vincendo una Coppa Intertoto nelle tre stagione e mezzo al Villareal.

Di sicuro “el Diez” è conosciuto a livello planetario per le prodezze fatte in patria, percorrendo le stesse orme di un altro Diez, inutile specificare di chi stiamo parlando.

Juan roman riquelme
© juanromanriquelme.com

Cosa ha vinto Riquelme col Boca Juniors?

Ha trascorso la maggior parte della sua carriera in casa, al Boca Juniors come il playmaker offensivo di centrocampo, primo motore immobile di una corazzata che agli albori del nuovo millennio ha combattuto, e sconfitto, i secolari poteri europei.

Ha unito passione a capacità visive ed abilità tecniche, Riquelme è stato riconosciuto come “l’ultimo vero numero 10” grazie alle sue abilità di palleggio, soprattutto negli spazi ridotti, e dal suo stile unico.

All’ombra della “Bombonera” ha vinto quattro campionati nazionali, tre Copa Libertadores e una Coppa intercontientale contro il Real Madrid nel 2000, dove fece impazzire l’intera squadra.

TOP 10 Assist

Durante tutte queste stagioni ha sfornato assist che non si vedevano da molto tempo nel tempio sacro del calcio argentino, a giocatori come Martin Palermo, Guillermo Barros-Schelloto (attualmente allenatore del Boca Juniors ndr), Marcelo Delgado, Rodrigo Palacio e molti altri.

Di tutte le assistenze fornite ai compagni, la più famosa resta quella a Martin Palermo contro il Real Madrid nella finale di Coppa Intercontentale del 2000, anche se è inutile dire che tutti sono stupendi e geniali…
 

Ti potrebbe interessare

Il geniale ultimo sponsor del Corinthians…

Real Madrid: la storia degli episodi controversi in Champions League

Eden Hazard, le statistiche del Blues più criticato del 2018…

Wilfried Ndidi, il sostituto naturale di N’Golo Kanté

Blackpool: la presidenza viola regole sulla proprietà e la FA non fa nulla

I grandi flop della Super League Cinese