ronaldinho

Come è successo per Sir Alex Ferguson, Dinho torna a giocare in una partita che sta diventando sempre più prassi dei top club: utilizzare le vecchie glorie per celebrare match nostalgicamente spettacolari, e magari incassare qualche soldo extra (che qualcuno poi devolve anche in beneficienza).

La partita in questione si svolgerà a Beirut, capitale del Libano, tra i Barça Legends (dove giocherà l’asso brasiliano) e i Real Madrid Leyendas il prossimo 28 aprile.

 

Molte le stelle presenti: Butragueño, Figo, Salgado e Guti, sono solo alcuni giocatori che parteciperanno di sicuro, anche perché il Real Madrid Leyendas è una squadra che si allena due volte a settimana ed è già abituata ad eventi del genere, a differenza del Barça.

In passato, con le Leyendas, si allenava anche Zinedine Zidane, ma dubitiamo possa partecipare a questa manifestazione il prossimo mese.

Dunque ritorna un Clasico inedito, in cui di sicuro non mancherà lo spettacolo anche grazie al campione brasiliano.
Ad annunciarlo via Twitter è stato proprio l’ex 10 verdeoro e blaugrana, invitando le eprsone ad acquistare il biglietto per l’evento.

#RonaldinhoIsBack

dinho torna in campo
Foto da Twitter

Hello Lebanon! Hey football fans! I will be in Beirut for El clasico on April 28! you be there too! save the date & book your seat NOW!

 

“Ciao Libano! Cia tifosi di calcio! Sarò a Beirut per “El Clasico” il 28 aprile! Dovete esserci anche voi! Salvate la data e compra ora il tuo biglietto!” – questo il messaggio lasciato via twitter dall’asso brasiliano.

Attenderemo con ansia il suo ritorno nel rettangolo di gioco, e soprattutto questo particolare “Clasico” che vedrà in campo tanti altri campioni e non solo Ronaldinho.

Chissà che non faccia un gol come l’ormai famosa cavalcata in un Barcellona – Real Madrid di qualche annetto fa, il gol preferito di Dinho.

 

Fonti: Twitter, Youtube

Ti potrebbe interessare

La fatica di emergere dai dilettanti…

Cos’era la Coppa Intertoto? La parentesi estiva che regalava il pass europeo

Il borsone di cartone: chi sono i giocatori italiani all’estero?

Europa: numeri e statistiche delle prime della classe

Non ha giocato contro il Real Madrid per via della “clausola della paura”

Che fine ha fatto Daniel Gibson? La storia della stella nata due volte