figc nazionale
 

Tempo di Lettura: 13 minuti

La storia, ormai perduta, di questa singolare selezione dei migliori calciatori italiani e stranieri per dar vita alla Nazionale Italiana di Lega, inizia il 1° novembre del 1960 allo stadio di San Siro. Qualche anno più tardi esordì anche la Nazionale Italiana di Lega di Serie B.

Varii furono gli scontri prima della sua ultima partita nel 1991, in quello stadio di Napoli che oggi è definito “Maradona” ma che è sempre stato “San Paolo“. Gli inizi furono proficui, il primo match giocato contro la Lega Inglese, i migliori giocatori delle quattro federazioni britanniche che oggi sono comprese nell’attuale Premier League.

Molte furono le persone che ebbero la fortuna di vedere le gara sia dal vivo che in tv e si trattò davvero eventi che a posteriori possiamo sicuramente definire unici, solo 12 furono le partite giocate da questa rappresentativa (inclusa la Lega di Serie B).

A quei tempi nei campionati britannici era difficile trovare giocatori di altre nazionalità, non a caso in uno dei tanti match giocati contro schierò persino solo inglesi.

Quindi risaltò subito all’occhio quando nel primo incontro, proprio quello di San Siro, nella selezione inglese giocò anche un tedesco, il portiere del Manchester City, Bert Trautmann. Calciatore che ha anche ispirato uno dei tanti film sul calcio, The Keeper. La storia di un soldato tedesco fatto prigioniero e rimasto in UK a giocare a calcio.

Il motivo per cui una realtà del genere non esista più è abbastanza chiaro: i calendari fitti di partite da giocare (tanto per club quanto per le nazionali) e il sempre più crescente numero di gare per le competizioni internazionali hanno portato a ridurre iniziative del genere. Un altro esempio era anche il match tra Europa e Resto del Mondo, in cui abbiamo potuto vedere giocare insieme fenomeni come Ronaldo e Batistuta.

Altro dato che risalta è l’enormità di fenomeni che hanno avuto l’onore di indossare la casacca di una selezione della Federazione Italiana di Calcio: Maradona schierato nel 1988 da Arrigo Sacchi contro la Polonia a fianco di Matthaus o Van Basten che invece giocò nell’ultimo match disputato da questa rappresentativa.

Ma anche “King” John Charles, Altafini, Angelillo, Caniggia, Careca, Simeone, Taffarel, Aldair e molti altri volti conosciuti o meno della Serie A. Ovviamente tutto questo senza contare i campioni italiani che ne hanno fatto parte: Buffon (prozio di Gigi), Maldini (padre), Savoldi, Boniperti, Tassotti, Di Canio (che poi avrebbe potuto giocare per entrambe le leghe ndr), Virdis, Prati e Galli.

Di seguito i tabellini delle poche partite disputate dalla Nazionale Italiana di Lega:

  1. Lega Nazionale Italiana – Lega Inglese 4-2 (2-0)

01.11.1960 Milano: Stadio San Siro

Lega Italiana: Lorenzo Buffon (Ghezzi), Cesare Maldini, Castelletti, Boniperti, Bernasconi,  Emoli (Bergamaschi), Hamrin, Angelillo, John Charles, Altafini, Tacchi. Allenatori: Giuseppe Viani e Alfredo Foni.

Lega Inglese: Springett (Trautmann), Armfield, Megson, Robson, Swam,  Flowers, Jones (Woosman), McIlroy, Law, Haynes, P. McParland. Manager: Harold Potts

Reti: Tacchi (4’), Hamrin (35’), Altafini (53’), Law (57’), McParland (73),  Altafini (75’).

Arbitro: G. Ternieden.

Spettatori: 40.000.

2.jpg
© storiadelcalciosavonese.wordpress.com

  1. Lega Scozzese – Lega Italiana 1-1 (0-1)

01.11.1961,  Glasgow: Hampden Park

Lega scozzese: Connachan, A. Hamilton, Caldow, Crerand, Ure, Baxter,  Scott, Quinn, Black, Brand, Wilson. Manager: Ian McColl .

Lega Italiana: Albertosi, David, Pavinato, Zaglio (H. Nielsen), J.Charles (Janich), Colombo, Hamrin, Maschio, Hitchens, Law, Petris. Allenatore: Alfredo Foni.

Reti: Hitchens (32’), Brand (81’).

Arbitro: H. Faucheux.

Spettatori: 90.000.

3.jpg
© storiadelcalciosavonese.wordpress.com

  1. Lega Inglese – Lega Italiana 0-2 (0-0)

08.11.1961,  Manchester: Old Trafford;

Lega Inglese: Springett, Armfield, Wilson, Kay, Swam, Flowers, Connelly,  Fantham, Pointer, Haynes, B. Charlton. Manager: Walter Winterbottom .

Lega Nazionale XI: Albertosi, David, Pavinato, H. Nielsen, Janich, Colombo, Hamrin, Maschio, Hitchens, Lojacono, Law. Allenatore: Alfredo Foni

Reti: Lojacono (72’), Hitchens (75’).

Arbitro: M. Guigue.

Spettatori: 50.000.

In questa partita la Lega Inglese schierò la Nazionale maggiore britannica senza alcun straniero.

4.jpg
© storiadelcalciosavonese.wordpress.com

  1. Lega Italiana – Lega Scozzese 4-3 (2-0)

14.11.1962, Roma: Stadio Olimpico

Lega Italiana: Albertosi, Castano, Pavinato, Losi, Salvadore, H. Nielsen, Hamrin, Del Sol (Angelillo), J. Charles, Haller, Petris.

Allenatore: Alfredo Foni.

Lega scozzese: McLaughlan, A.Hamilton, Kennedy, Crerand, Ure, Baxter,  Henderson, W. Hamilton (Divers), Millar, Cooke, D. McParland.

Allenatore: Ian McColl.

Reti: Del Sol (15’), Haller (27’), Divers (48’), Petris (60’), Cooke (72’),

Millar (74’), Hamrin (87’).

Arbitro: F. Eurdekian

Spettatori: 15.000.

  1. Lega Inglese – Lega Italiana XI 3-2 (1-1)

29.11.1962, Londra: Highbury

Lega Inglese: Springett, Armfield, Wilson, Moore, Labone, Flowers,  Connelly, Greaves, Allen, Douglas, O’Grady.  Manager: Walter Winterbottom.

Lega Nazionale XI: G.Sarti, Emoli (Colombo), Pavinato, H. Nielsen, Losi, Jonsson,  Hamrin, Lojacono, J. Charles, Haller, Petris.

Allenatore: Alfredo Foni.

Reti: O’Grady (22’), J. Charles (44’), Greaves (55’), Allen(78’), J.Charles (79’).

Arbitro: M. Kitabdijan.

Spettatori: 35.000 .

  1. Lega Italiana – Lega Inglese 1-0 (0-0)

09.05.1964, Milano: Stadio San Siro

Lega Italiana: Ghezzi, C. Maldini, Castelletti, Picchi, Guarneri, Angelillo,  Meroni (Vinicio), L. Suarez, H. Nielsen (Szymaniak), Haller, Barison.

Allenatore: Paolo Mazza.

Lega inglese : Waiters (Banks), Cohen, Thomson, Mullery, Norman, Flowers,

Paine, Hunt, Pickering, B.Charlton, Thompson. Manager: Alf Ramsey.

Rete: L. Suarez (78’).

Arbitro: J. Barbéran.

Spettatori: 20.000.

  1. Lega Italiana– Rappresentativa di Budapest 0-1 (0-0)

18.02.1971, Torino: Stadio Comunale

Lega Italiana: Carmignani, Roversi, Perego (Pogliana), Cereser, Cresci,  Biasiolo, Pace, Chinaglia, R. Benetti, Corso, G. Savoldi (Chiarugi).

Allenatore: Enzo Bearzot.

Budapest: Szentmihályi, Káposzta, Juhász, Bánkuti, Noskó, Horváth, E. Dunai III,  Zámbó, Bene, A.Dunai II, L. Nagy.

Allenatore: Lajos Baróti.

Rete: A. Dunai II (51’).

Arbitro : P. Schiller.

Spettatori: 21.000.

  1. Lega Belga- Lega Italiana 2-1 (1-1)

15.12.1971, Charleroi: Stade du Mambourg

Lega Belga: Piot, Heylens, Dolmans, Dewalque, Stassart (Pilot),  Vandendaele, Semmeling (Bohmer), Docks, Mulder, Van Himst (Martens), Ressel. Allenatore: Raymond Goethals.

Lega Italiana: Carmignani, Perego (Fossati), Spinosi, Furino, Rosato, Bedin,  S. Gori (Damiani), Causio, Anastasi, Capello, Bettega. Allenatore: Ferruccio Valcareggi.

Reti: Van Himst (7’), S. Gori (25’), Mulder (84’).

Arbitro: R. Wurtz.

Spettatori: 30.000.

  1. Lega Italiana – Lega Belga 0-1 (0-0)

06.12.1972, Firenze: Stadio Comunale

Lega Nazionale XI: Castellini (Superchi), Sabadini, S. Esposito, Bet, Santarini,  Massa (S. Gori), Merlo, Bigon, Re Cecconi, Prati. Allenatore: Ferruccio Valcareggi.

Lega Belga: de Bree, Bastijns, Martens, Dalving, Tolsa, Bjerre,  Nicholaes, Stroybant, Teugels, Heyligen, Mallants. Allenatore: Raymond Goethals.

Rete: Nicholaes (52’).

Arbitro: G. Katsoras.

Spettatori: 10.000.

5.jpg
© storiadelcalciosavonese.wordpress.com

  1. Lega Italiana – Nazionale Polacca 2-2 (1-1)

12.11.1988,  Milano: Stadio San Siro

Lega Italiana: G. Galli (Landucci), M. Mannini, Volpecina, Matthäus (Barbas),  Tassotti (Gregucci), Manfredonia, Pari, Evani (Marocchi), Careca (Renato),  Diego Armando Maradona, Virdis (Caniggia). Allenatore: Arrigo Sacchi.

Poland A:  Wandzik, R. Warzycha, Wdowczyk, Kaczmarek, Łukasik, Ziober (Soszyński), K. Warzycha, Komornicki (Bendkowski), Urban, Araszkiewicz,  Kosecki (Tarasiewicz). Allenatore: Wojciech.

Reti: R. Warzycha (28’), Tassotti (40’), Wdowczyk (55’), Maradona (83’).

Per la prima e unica volta si schiera con una rappresentativa italiana Diego Armando Maradona.

Arbitro: H. Brummeier.

Spettatori: 7.000.

  1. Lega Italiana – Lega Inglese 3-0 (2-0)

16.01.1991,  Napoli: Stadio San Paolo

Lega Italiana: G. Galli (Taffarel), Garzja, Aldair (Branco), C. Pin, Benedetti,  Jozic (Minotti), A. Bianchi (Lentini), Mychajlyčenko, Careca, Matthäus (Simeone),  Van Basten (Di Canio).  Allenatore: Bigon

Lega Inglese: Southall (Seaman), Dixon, Nicol, Thomas (Bowen), I. Wright,  Hysen (Curle), Limpar (Saunders), MacMahon, Rush (Bull), David, Barnes. Allenatore: Lawrence McMenemy.

Reti: Van Basten (26’), Careca (28’), Simeone (70’).

Arbitro: C. Bouillet.

Spettatori: 18.000.

La Nazionale di Lega di Serie B

Negli anni’60 venne anche poi istituita una stessa selezione però coi migliori calciatori della seconda divisione, la Serie B. L’esordio avvenne a Bari e avversaria della rappresentativa fu la squadra della Lega Francese di II Divisione. Questo il tabellino del match.

Bari 6 Dicembre 1962

Italia Serie B – Lega Francese di II Divisione 0-0

Italia Serie B: Cei, Burelli, Panara, Turra, Magnaghi, Carrano, Oltramari (Pagani), Catalano, Calloni (Nocera), Landoni, Ciccolo.

Francia II Divisione: Samoy, Zvunka, Grimbert, Zenier, Herbin, Tylinski, Baulu, Guillot, Tillon, Ferrier, Lickel.

Arbitro: Gomes Arribas.

Fonte: storiadelcalciosavonese.wordpress.com

 

Leggi Anche

Quali sono i migliori Casino Online nel 2022?

Qual è il migliore casinò online senza deposito?

Cos’è una “rabona” e perché si chiama così?

EA FIFA Leaks: secondo dei documenti potrebbe essere truccato…

Perché le tifoserie di Napoli e Genoa sono gemellate?

Come funziona la dieta mountain dog?

Loading...