diritti-tv-sport
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

Come disdire Dazn?

L’idea di personalizzare il proprio palinsesto di canali e intrattenimento, attira un numero sempre maggiore di persone. Per venire incontro a questa esigenza non poche società specializzate in tv on demand e streaming propongono interessanti servizi in abbonamento. Fra queste non si può non citare Dazn, società britannica che allieta con i suoi contenuti i momenti liberi di tanti appassionati utenti. Nello specifico Dazn offre un intrattenimento tutto sportivo: è la scelta vincente per chi ama seguire e sostenere con passione la propria squadra del cuore. Nonostante il grande successo che da un po’ di anni Dazn riscuote presso il pubblico di tifosi, la società londinese non manca di ricevere giudizi di scarso aprezzamento. Pertanto anche DAZN, come ogni società di servizi che si rispetti, mette a disposizione dei suoi clienti dei facili strumenti per la disdetta. La presente guida proporrà una serie di interventi necessari per disdire l’abbonamento con il servizio di intrattenimento calcistico on demand.

Tutta la semplicità di una disdetta con DAZN

A fronte di un mancato utilizzo della piattaforma, della scelta di rivolgersi alla concorrenza o di altri motivi, l’utente ha la possibilità di disdire il proprio abbonamento Dazn con estrema facilità seguendo questa procedura illustrata sul portale disdetto.com. A differenza di altri servizi in abbonamento, quelli sottoscritti con Dazn non vanno incontro a nessuna spesa di disattivazione o penale, a fronte di una disdetta. L’unico compito del cliente, per vedersi soddisfatta la propria richiesta, è quella di palesare la propria volontà di interruzione dei servizi alla società di riferimento, in questo caso Dazn. La procedura di disdetta varia a seconda della modalità che è stata scelta per aderire ai servizi di intrattenimento, a base di partite calcistiche di serie A e serie B. E’ altresì molto importante considerare la cadenza mensile o annuale del contratto, per portare a compimento una disdetta efficace e che sia presa in carico dalla società senza problemi. Per evitare di andare incontro ad addebiti indesiderati o a un prolungamento del servizio, pertanto, il cliente deve programmare la propria azione di disdetta con almeno 24 ore di anticipo rispetto alla naturale scadenza della mensilità o dell’anno di abbonamento.

Disdetta tramite sito web ufficiale

Come già anticipato, i servizi di tv on demand targati Dazn si possono attivare e disattivare in diversi modi. A seconda del mezzo che si è scelto per aderire all’intrattenimento a base di eventi sportivi e partite, il cliente può intervenire con estrema facilità per disdire il proprio abbonamento. La prima modalità di azione di disdetta, che la guida si propone di approfondire, è quella che avviene attraverso il sito web ufficiale dazn.com. Il cliente che propende per disdire il proprio abbonamento attraverso il sito ufficiale della società, deve prima di tutto raggiungere il sito da un qualsiasi browser di ricerca, deve poi effettuare l’accesso nella propria area riservata fornendo al sistema le credenziali necessarie per il login. Una volta dentro, il cliente deve posizionarsi sul menù e accedere al proprio account, fornendo nuovamente le proprie credenziali. La procedura per portare a termine l’azione di disdetta, consiste in altri pochi e semplici passaggi. Una volta giunto all’interno del proprio account, il cliente deve selezionare la voce ‘abbonamento’, deve poi cliccare sull’opzione ‘disdici abbonamento’ e infine scegliere dal menù a tendina il motivo che ha dato luogo alla decisione di disdetta. Suddetta motivazione consente alla società di migliorare il proprio servizio e, in ogni caso, rappresenta un’azione facoltativa a totale discrezione del cliente. La disdetta tramite sito web ufficiale si considera giunta a compimento quando il cliente clicca sul pulsante ‘conferma disdetta’. E’ opportuno considerare che la disdetta effettuata ha l’effetto di impedire il rinnovo automatico dell’abbonamento, pertanto il cliente può usufruire del servizio di tv on demand fino alla scadenza naturale della mensilità.

Disdetta da dispositivi Android e iOS

Per tutti gli utenti che hanno dimestichezza con i dispositivi mobili, quali smartphone e tablet, Dazn mette a disposizione adeguati strumenti idonei sia per la sottoscrizione del contratto che per la disdetta. A seconda che si tratti di un dispositivo con sistema operativo Android piuttosto che iOS, l’utente deve seguire due procedure diverse, per portare a compimento la procedura di disdetta. L’utente che ha acquistato un abbonamento con la società britannica tramite Play Store, il principale contenitore di app per i device Android, può utilizzare lo stesso strumento per disdire la ricezione di partite e programmi a carattere sportivo. I passaggi previsti per chi sceglie questa modalità di intervento sono pochi e semplici. Si comincia con l’effettuare l’accesso all’area riservata di Play Store, riconoscibile per il suo inconfondibile logo a triangolo, si procede con l’accesso al proprio account personale e con la selezione della voce ‘DAZN’. Lo step successivo consiste nella scelta dell’opzione ‘abbonamenti’ e poi ‘ annulla abbonamento’. Prima di terminare l’iter di disdetta, con la conferma finale, il sistema propone al cliente un menù a tendina con un elenco di motivazioni da selezionare: il cliente, pertanto, è tenuto a selezionare la voce in cui più si riconosce, al fine di fornire alla società un utile feedback. Non molto diversa è la procedura prevista per chi deve intervenire dal proprio device con sistema operativo iOS. Per prima cosa bisogna raggiungere il sito web dazn.com, occorre poi effettuare l’accesso alla propria area riservata e selezionare il proprio account dal menu. Per entrare nel proprio profilo è necessario fornire le credenziali richieste, consistenti in una email e in una password. Si procede cliccando in corrispondenza della voce ‘disdici abbonamento’ , si seleziona il motivo della disdetta e si conclude con un tap sulla voce ‘conferma disdetta’.

Disdetta abbonamento DAZN tramite iTunes

I metodi di disdetta di un abbonamento sottoscritto con Dazn, la piattaforma di contenuti sportivi ad alto tasso di coinvolgimento, non finiscono. Come già anticipato, l’interruzione dei servizi Dazn va effettuata secondo le modalità specifiche per il tipo di strumento utilizzato. Chi ha sottoscritto il contratto tramite iTunes è tenuto a rispettare l’iter previsto da suddetta applicazione. ITunes altro non è che una app resa disponibile da Apple per tutti i dispositivi che supportano il sistema operativo iOS. Suddetta applicazione consente di acquistare online testi musicali, filmati, contenuti multimediali e persino di sottoscrivere un abbonamento con piattaforme come Dazn. Disdire il proprio pacchetto di intrattenimento sportivo, tramite iTunes, è tutt’altro che difficile. Per prima cosa è necessario posizionarsi sulle impostazioni del proprio device, fare tap in corrispondenza del nome del proprio account, scegliere la voce iTunes e App Store. L’iter continua attraverso altri semplici passaggi: per portare a compimento la disdetta è necessario autenticarsi come utenti Apple, attraverso il riconoscimento facciale, digitale o inserendo le proprie credenziali. Ci si avvicina alla fase finale della disdetta quando il sistema chiede di selezionare la voce ‘abbonamenti’, di accedere nella sezione denominata ‘attivo’ e di fare tap sulla voce ‘abbonamento Dazn’. A questo punto manca soltanto di selezionare il comando ‘annulla abbonamento‘.

Disdetta tramite Amazon

Per accedere ai servizi di intrattenimento di Dazn, piattaforma di contenuti on demand specializzata nell’offerta di partite di calcio e sport internazionali, è possibile utilizzare anche Amazon. Il più autorevole dei siti di e-commerce, oltre a proporre una vasta offerta di prodotti e servizi, consente anche di accedere ai contenuti sportivi targati Dazn. Chi avesse attivato un abbonamento tramite il colosso e-commerce, pertanto, deve attenersi all’iter previsto da suddetto strumento. Ci sono due possibilità di intervento per disdire Dazn tramite Amazon: si tratta dell’utilizzo del semplice sito web oppure del dispositivo messo a disposizione dall’istituzione del commercio elettronico. Tutto dipende dal tipo di mezzo che si è scelto di adoperare al momento dell’adesione all’abbonamento. Per intervenire dal sito web, i passaggi sono semplici e intuitivi: per prima cosa bisogna raggiungere il sito ufficiale di Amazon, in secondo luogo è necessario effettuare l’accesso alla propria area personale, mediante l’utilizzo delle credenziali richieste. Una volta giunto nella propria area riservata, il cliente deve selezionare ‘il mio account’, dirigersi verso i ‘contenuti digitali e dispositivi’ e cliccare in corrispondenza della voce ‘applicazioni e altro’. Per ultimare la procedura di disdetta è sufficiente selezionare i seguenti comandi: ‘i miei abbonamenti’, ‘abbonamento Dazn’ e infine ‘disattivazione dell’abbonamento’. I passaggi per disdire i servizi Dazn, tramite il dispositivo Amazon, sono altrettanto semplici: si comincia selezionando la voce ‘applicazioni’ e si prosegue scegliendo l’opzione ‘gestione abbonamenti’. A questo punto il sistema permette di individuare il proprio abbonamento Dazn e dà la possibilità di cliccare sul pulsante ‘gestisci’. La procedura di disdetta si considera completa quando si elimina la spunta in corrispondenza del rinnovo automatico.

 
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

 

Leggi Anche

Il motivo per cui il Futsal è ottimo per allenare i giovani

Cosa sono le Sure Bet e come funzionano?

Il canale YouTube della UEFA sul calcio femminile

Cos’è una “rabona” e perché si chiama così?

Perché le tifoserie di Napoli e Genoa sono gemellate?

Di padre in figlio: le dinastie del calcio

Loading...