pisa sporting club

Ritorno alle origini dopo oltre venti anni

Il Pisa calcio, retrocesso in Lega Pro dalla Serie B, avrebbe iniziato l’iter burocratico per ultimare la fusione con il Pisa Sporting Club, che qualche anno fa militava in uno dei gironi della terza categoria toscana. Nato nel 1909 proprio come Pisa SC, nel 1994 venne rifondato come Pisa Calcio, dalla stagione 2017/2018 il club della torre pendente torna alle origini.

Il Pisa calcio torna, dunque, ad essere Pisa Sporting Club, e lo fa chiedendo ai propri tifosi il nuovo logo da apporre sulle nuove maglie. L’ex squadra di Gennaro Gattuso, ritornato al Milan come allenatore delle giovanili, si riappropria della propria storia dopo l’incredibile scivolone della scorsa stagione.

Più di cinquemila persone hanno votato per la scelta del nuovo logo.

Pisa calcio diventa Pisa Sporting Club
Foto da wanderersfutbol.com

 

Questo il comunicato ufficiale da parte del nuovo club:

 

STRETTA DI MANO TRA PETRONI E GRASSINI.
Il Pisa si riappropria del titolo Sporting Club.
Il Presidente Fabio Petroni ha sancito questo storico ritorno al passato durante la presentazione ufficiale dei nuovi calciatori nerazzurri. Decisiva la volontà di Gianfranco Grassini di chiudere finalmente un capitolo della storia nerazzurra: “Sono orgoglioso di consegnare ai pisan il ‘loro’ marchio. – queste le parole di Grassini – Mi sembrava giusto farlo in questo momento con la squadra reduce da un campionato straordinario e di nuovo in serie B. Spero che questa società ci porti dove meritiamo”.
Felice per questo traguardo raggiunto il patron nerazzurro Fabio Petroni: “Ringrazio di cuore Gianfranco Grassini per questo gesto di importanza assoluta. So quanto questo nome e questo simbolo siano amati dalla città e siamo orgogliosi di poter finalmente tornare a mostrarlo in ogni campo”.
Ovviamente il passaggio non sarà immediato. Servono alcuni passaggi burocratici sui quali la società sta già lavorando ma da oggi possiamo dire che è tornato lo SPORTING CLUB!

 

Fonte: wanderersfutbol.com

Ti potrebbe interessare

I vincitori dei guanti d’oro ai Mondiali: dal 1930 ad oggi

Dramma in Argentina: ucciso il portiere Facundo Espíndola

Maradona si ripropone per la panchina della selección: “Lo farei gratis!”

A Bibione si svolgerà la Beach Volley Marathon

Di padre in figlio: le dinastie del calcio

Il calcio e il difetto dell’età