pallone calcio
 

Tempo di Lettura: 2 minuti

I bavaresi la prendono con spirito…

Nell’ultima giornata di Bundesliga (sabato 29 aprile), il Bayern Monaco ha conquistato il suo ottavo piatto dei vincitori (Maisterschale) consecutivo e l’ultimo per il capitano Philipp Lahm, abbattendo con un risultato tennistico (0-6) il Wolfsburg in casa loro.

Una magra consolazione per i tedeschi, dopo la scottante sconfitta in Champions League contro il Real Madrid.

A distanza di settimane, il Bayern Monaco sembra essersi leccato tutte le ferite, e si sta coccolando i campioni che ha in scuderia per ritentare il colpaccio Champions l’anno prossimo.

Certo, per uscire dalla coppa dalle grandi orecchie, sono dovuti arrivare ai tempi supplementari, ma l’undici guidato da Zinedine Zidane ha poi dilagato, segnando addirittura 3 gol, di cui 2 di Cristiano Ronaldo.

In verità il campione lusitano, ne aveva fatti 2 all’andata e aveva anche segnato il gol del momentaneo pareggio nel ritorno del Santiago Bernabeu.

Quindi CR7 si è dimostrato un vero e proprio spauracchio per i bavaresi e per il suo ex allenatore Carlo Ancellotti, marcando 5 gol che gli sono valsi l’ennesimo record: 100 gol nella massima competizione europea.

Quando il social media manager dell’account statunitense del club bavarese si è visto suggerire dal colosso social cinguettante di seguire quello di Cristiano Ronaldo, l’unica domanda che è riuscito a porsi è: “Seriamente, Twitter?”

 


 
Fonte: Twitter

 
 

Tempo di Lettura: 2 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

Un giocatore su 3 ammette che perdere a FIFA gli rovina la giornata

La World Rugby rivede le linee guida sui Transgender: “la sicurezza e l’equità non possono attualmente essere garantite per le donne”

I numeri di Pjanic della scorsa partita di Champions

LND: concessione streaming sui social delle squadre per campionati Femminili e Regionali

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *