lega pro
 

E’ nata la Lega Pro 2014/2015. I tre gironi, composti con criteri geografici, raccontano la storia del calcio italiano.

Il girone settentrionale annovera squadre come Cremonese, Novara, Venezia e Vicenza. Oltre a tanti derby lombardi con Monza, Como e Mantova sugli scudi.

Scendendo al centro di sicuro fascino Ancona- Ascoli e Lucchese-Pisa, senza tralasciare la Reggiana e la Spal con l’aggiunta del Prato, neo succursale dell’Inter.

Il girone meridionale si preannuncia bollente per sfide dal sapore anni ’80 e con qualche timore per l’ordine pubblico. Casertana, Lecce, Salernitana, Messina, Reggina, Foggia… lo spettacolo è assicurato!

GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Bassano Virtus, Como, Cremonese, FeralpiSalò, Giana Erminio, Lumezzane, Mantova, Monza, Novara, Pavia, Pordenone, Pro Patria, Real Vicenza, Renate, Sudtirol, Torres, Venezia, Vicenza.

GIRONE B: Ancona, Ascoli, Carrarese, Forlì, Grosseto, Gubbio, L’Aquila, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, San Marino, Santarcangelo, Savona, Spal, Teramo e Tuttocuoio.

GIRONE C: Aversa Normanna, Benevento, Barletta, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Roma, Martina, Matera, Melfi, Messina, Paganese, Reggina, Salernitana, Savoia e Vigor Lamezia

 
 

Ti potrebbe interessare

I predecessori di Vinicius jr: “Mi vedo vincere il Pallone d’Oro”

Chi sono gli atleti più famosi al Mondo nel 2019?

I dieci migliori portieri di calcio di sempre

Alessandro Del Piero diventa presidente di un club di calcio di LA

Rugby, l’italdonne conquista il secondo posto al Sei Nazioni

Matrimonio rock per Sergio Ramos e Pilar Rubio: AC/DC o Aerosmith?