lega pro

E’ nata la Lega Pro 2014/2015. I tre gironi, composti con criteri geografici, raccontano la storia del calcio italiano.

Il girone settentrionale annovera squadre come Cremonese, Novara, Venezia e Vicenza. Oltre a tanti derby lombardi con Monza, Como e Mantova sugli scudi.

Scendendo al centro di sicuro fascino Ancona- Ascoli e Lucchese-Pisa, senza tralasciare la Reggiana e la Spal con l’aggiunta del Prato, neo succursale dell’Inter.

Il girone meridionale si preannuncia bollente per sfide dal sapore anni ’80 e con qualche timore per l’ordine pubblico. Casertana, Lecce, Salernitana, Messina, Reggina, Foggia… lo spettacolo è assicurato!

GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Bassano Virtus, Como, Cremonese, FeralpiSalò, Giana Erminio, Lumezzane, Mantova, Monza, Novara, Pavia, Pordenone, Pro Patria, Real Vicenza, Renate, Sudtirol, Torres, Venezia, Vicenza.

GIRONE B: Ancona, Ascoli, Carrarese, Forlì, Grosseto, Gubbio, L’Aquila, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, San Marino, Santarcangelo, Savona, Spal, Teramo e Tuttocuoio.

GIRONE C: Aversa Normanna, Benevento, Barletta, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Roma, Martina, Matera, Melfi, Messina, Paganese, Reggina, Salernitana, Savoia e Vigor Lamezia

 

Ti potrebbe interessare

Tyson Fury tornerà sul ring dopo lo stop per doping…

Asier de la Iglesia, il primo professionista spagnolo con sclerosi multipla

Cliftonville, testa bassa durante l’inno inglese in finale di Coppa Irlandese

Barcellona: le 8 sconfitte scottanti al Camp Nou

Zola e le gare di punizioni con Maradona a Napoli…

Champions League: qual è la squadra con più finali?