Champions League
 

Che Jürgen Klopp sia un genio in panchina è cosa risaputa, ma alcune sue idee a volta sono geniali. Come quella avuta prima della finale tutta inglese (come quella di Europa League) di Champions League 2018-19 tra Liverpool e Tottenham.

Spesso si sono sentite bizzarrie degli allenatori sui campi di calcio, ma quello che ha fatto l’allentare tedesco del Liverpool, oltre ad essere incredibile, ci fa capire quanto maniacale sia.

Klopp Champions League
© corrieredellosport.it

La settimana previa alla finale della massima competizione UEFA per club, i Reds si sono allenati a Marbella, a sud di Madrid, città in cui si sarebbe svolta la finale di Champions. Il buon Jurgen ha invitato la Primavera del Benfica, il Benfica B, a giocare un’amichevole proprio contro la squadra che poi si è proclamata campione d’Europa.

Perché?

A quanto pare la seconda squadra del Benfica ha uno stile di gioco simile a quello del Tottenham e il coach ex Borussia ha persino dato loro delle istruzioni, come ha spiegato l’allenatore dei giovani portoghesi Renato Paiva: “Ci hanno chiesto di riprodurre la fase offensiva degli Spurs, e la loro tattica difensiva. Abbiamo ricreato due dello loro giocate offensive e difensive, con la formazione che i Reds pensavano di ritrovarsi in finale. […] Abbiamo imitato le rotazioni tra portiere e difensori, nel tipico 4-2-3-1 del Tottenham, con l’attaccante che si posiziona tra  due centrali di difesa ed un numero 10 che infastidisce il numero 6 del Liverpool“.

L’allenatore ha anche spiegato chi dei suoi giocatori ha personificato i campioni del Tottenham, ma ha anche specificato che quel match per Klopp sarebbe dovuto rimanere segreto: “Non ha voluto giocare contro una squadra inglese, per evitare che qualcuno facesse la spia. Ed è stato impossibile scegliere un club spagnolo dato che Pochettino ha passato molto tempo in Spagna. Non ha voluto invitare un club francese, perché Lloris è un portiere francese ed avrebbe potuto scoprirlo“.

In verità, nel match contro i portoghesi la squadra di Klopp non è sembrato avere lo stesso possesso palla avuto poi contro i londinesi in finale, e sembra che l’azione di Mané che ha procurato al rigore sia stata addirittura provata in questa amichevole segreta (fino ad ora).

La scelta di Klopp ha ripagato e al secondo tentativo di fila coi Reds è riuscito a salire sul tetto più alto d’Europa. Well done Jurgen!

 

Ultime dalla Piazzetta

Serie D 2019/20: tutte le squadre regione per regione

Serie B e C: è caos tra club a rischio e ripescaggio

L’avvocato di Maradona parla sulle sue condizioni di salute

VOLLEY: la Nazionale Femminile Sorde è campione d’Europa!

Caster Semenya dovrà ridursi il testosterone per correre in campo femminile

Inter, tifosi in crescita dentro e fuori dall’Italia

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *