roy larner millwall

L’eroe diventato Birra!

Una birreria svedese ha reso omaggio all’uomo che ha combattuto i terroristi dell’attentato al ponte di Londra ad inizio giugno, dando un nome particolare ad una nuova birra in suo onore. Si chiama ‘F *** you I’m Millwall‘, che tradotta vuol dire ‘Fan**** sono del Millwall’, la frase utilizzata quel giorno dall’eroe inglese in risposta ai malviventi.

La Beer Frequent Works, a nord di Stoccolma, Svezia, ha creato una birra amara (inglese al cinque per cento) in onore di Roy Larner.

Erano armati con certi coltelli lunghi e d’improvviso hanno iniziato a urlare qualcosa su Allah e a cantare Islam, Islam – ha raccontato al tabloid The Sun -. Io, come un idiota, gli ho urlato dietro, ho pensato che quegli imbecilli meritassero una bella lezione. Ho fatto qualche passo nella loro direzione e gli ho detto: Fan****, sono del Millwall, quindi mi hanno attaccato“.

Larner avrebbe poi aggiunto: “Ero di fronte a loro cercando di combatterli. Ero da solo contro tutti e tre, ecco perché mi sono fatto così male… Sono stato pugnalato e tagliato otto volte, mi hanno preso alla testa, nel petto e sulle due mani. C’era sangue ovunque… Fortunatamente, nessuno dei colpi è stato diretto a me o sarei morto“.

L’idea della birra

La birra in suo onore è stata distribuita nella zona intorno alla fabbrica di birra ed è già diventata un punto di riferimento.

Un mio amico che è un tifose del Millwall a Londra mi ha inviato il link di un articolo su Roy e ho pensato che fosse una storia incredibile di coraggio“, avrebbe affermato David Mortimer, il 45enne co-proprietario della Beer Frequent Works, alla stampa svedese.

Quando l’ho letto, ho pensato: ‘È incredibile, è davvero qualcosa di speciale’, quindi ho parlato con gli altri ragazzi della birreria e abbiamo pensato che avremmo potuto investire qualche soldo nella campagna Just Giving (piattaforma di Crowdfounding), ma che sarebbe stato carino raccontare questa storia al mondo intero. […] Sembra semplicemente una delle storie che vuoi raccontare alle persone perché è incredibile – ed è anche un grande nome per una birra. […] La reazione e le risposte che abbiamo avuto sono state così travolgenti che stiamo cercando di ottenere l’ok per portare la birra nel Regno Unito il più presto possibile“.

Tutti i profitti per la vendita della birra andranno alla pagina Just Giving di Larner.

Fonte: Independent

 

Ti potrebbe interessare

Tyson Fury tornerà sul ring dopo lo stop per doping…

Asier de la Iglesia, il primo professionista spagnolo con sclerosi multipla

Cliftonville, testa bassa durante l’inno inglese in finale di Coppa Irlandese

Barcellona: le 8 sconfitte scottanti al Camp Nou

Zola e le gare di punizioni con Maradona a Napoli…

Champions League: qual è la squadra con più finali?