Mourinho-Kluivert

Pronto il primo colpo della prossima estate dello United?

Mourinho è il Re delle Coppe Europee, e mercoledì 24 maggio l’ha dimostrato per l’ennesima volte, anzi quattordicesima. L’ha vinta nonostante non avesse in campo il miglior United possibile, l’ha vinta nonostante l’assenza di Zlatan Ibrahimovic, ma soprattutto ha vinto l’unica coppa che mancava ai Red Devils con una squadra, diciamocelo, non proprio irresistibile.

I gol del nuovo mister 100 milioni, Paul Pogba, ed Henrikh Mkhitaryan hanno fatto la storia del Manchester United e riempito quel vuoto pesante nella bacheca dell’Old Trafford. Abbattuto 2-0 la giovanissima fortezza olandese dell’Ajax, in cui tante gemme preziose hanno brillato: Dolberg, capitan Klaassen e il giovanissimo figlio di Patrick Kluivert, Justin.

Proprio col figlio d’arte, lo Special One ha avuto un siparietto reso noto da Voetbal Inside, programma sportivo della tv olandese RTL 7. Mou l’ha cercato al termine della finale di Europa League per dirgli qualcosa. A mo’ di zio Sam, lo indica e gli dice I WANT YOU!

Questa la traduzione letterale del colloquio avuto tra i due:

M. – Sei uno Special One

K. – Ho sentito che lo sei anche tu

M. – Facciamo un ingaggio speciale, solo un’altra stagione.

K. – E?

M. – Vieni a Manchester, e diventi il mio attaccante.

K. – OK

M. – Brilla un’altra stagione all’Ajax e dopo faremo la storia insieme

K. – No vedo l’ora

M. – Ci vediamo nel 2018, vinciamo la Champions League e la Premier League.

Sarà davvero il prossimo attaccante di Mourinho? Possono i due diventare gli Special Two. Oltre Justin, anche noi attendiamo con ansia una risposta dalla storia.

Ti potrebbe interessare

Culturismo: sospeso torneo per abbandono dei concorrenti causa test anti-doping

Argentina, Diego Maradona sulla banconota da 10 Pesos

La ragione per cui Cristiano Ronaldo ha pianto contro il Valencia

I vincitori dei guanti d’oro ai Mondiali: dal 1930 ad oggi

Dramma in Argentina: ucciso il portiere Facundo Espíndola

Maradona si ripropone per la panchina della selección: “Lo farei gratis!”