inzaghi-preliminari-champions-league-2006-stella-rossa

Tre i precedenti, solo in Champions League, per i rossoneri

Rieccola, bella come sempre. Sarà anche Europa League e saranno anche preliminari, ma questo importa molto poco ora come ora. Anzi nulla. Perché esattamente da qui riparte il Milan 2.0, dalla doppia sfida contro il Craiova che deve rappresentare quindi il nuovo inizio. Possibilmente vincente. Lo impone la storia rossonera e naturalmente anche le spese effettuate nel corso di questi mesi dalla nuova proprietà. Ed allora vietato sbagliare. Ma quando si parla di preliminari il Milan può sorridere, ed anche di gusto.

Nel 2000-01 tutto andò liscio nella doppia sfida di Champions League contro la Dinamo Zagabria, con Shevchenko che fu assoluto mattatore (3-1 all’andata e 0-3 al ritorno). Quella squadra, però, non andò poi oltre il secondo girone.

TABELLINO GARA DI RITORNO: DINAMO ZAGABRIA-MILAN 0-3

DINAMO ZAGABRIA: Butina, Biscan, Tokic (15’st Pilipovic), Sedloski, Mikic, Pavlovic, Mujcin (6’st Bazina), Agic, Sabic, Balaban (23’st Sokota), Cvitanovic. All.: Vlak.
MILAN: Abbiati, Chamot, Costacurta (24’st Roque Junior), Maldini, Guglielminpietro (33’st Serginho), Albertini, Gattuso, Coco, José Mari (12’st Ambrosini), Comandini, Shevchenko. All.: Zaccheroni.
Arbitro: Ansuategui Rocha.
Gol: 23′ e 43′ Shevchenko (M), 11’st José Mari (M).

Decisamente meglio andò nella stagione 2002-2003 quando, dopo le due gare sofferte contro lo Slovan Liberec (1-0 e 2-1), il Milan di Ancelotti effettuò un percorso perfetto che si concluse con la vittoria nella finale di Manchester contro la Juventus.

TABELLINO GARA DI ANDATA: MILAN-SLOVAN LIBEREC 1-0

MILAN: Abbiati (1’st Dida), Contra, Roque Junior (24′ Laursen), Maldini, Kaladze, Gattuso, Rui Costa, Ambrosini, Serginho (16’st Seedorf), Shevchenko, Inzaghi. All.: Ancelotti.
SLOVAN LIBEREC: Hauzr, Pilny, Johana, Holenák, Janu, Capek (24’st Papoušek), Langer, Hodúr, Slepicka (45’st Ancic), Zboncák, Nezmar (38’st Blaha). All.: Škorpil.
Arbitro: Plautz.
Gol: 23’st Inzaghi (M).

Stesso destino anche qualche anno più tardi (2006-07) quando il Milan ebbe la meglio sulla Stella Rossa (1-0 e 1-2) nel post Calciopoli e poi si impose nell’atto conclusivo della Champions contro il Liverpool.

TABELLINO GARA DI ANDATA: MILAN-STELLA ROSSA 1-0

MILAN: Dida, Cafu (33’st Brocchi), Simic, Costacurta, Serginho, Gattuso, Pirlo (35’st Gourcuff), Seedorf, Kakà, Inzaghi, Gilardino (26’st Ambrosini). All.: Ancelotti.
STELLA ROSSA: Randjelovic, Pantic, Bisevac, Perovic (20’st Tutoric), Gueye, Kovacevic, Georgiev, Milovanovic (35’st Djokic), Basta, Zigic, Jankovic (43’st Krivokapic). All.: Bajevic.
Arbitro: Wegereef.
Gol: 22′ Inzaghi (M).

Ti potrebbe interessare

Culturismo: sospeso torneo per abbandono dei concorrenti causa test anti-doping

Argentina, Diego Maradona sulla banconota da 10 Pesos

La ragione per cui Cristiano Ronaldo ha pianto contro il Valencia

I vincitori dei guanti d’oro ai Mondiali: dal 1930 ad oggi

Dramma in Argentina: ucciso il portiere Facundo Espíndola

Maradona si ripropone per la panchina della selección: “Lo farei gratis!”