Ilneo allenatore dei red devils, Ole Gunnar Solskjaer non avrebbe potuto iniziare meglio, portando lo United a vincere per ben 5-1 contro il Cardiff City.

Era la prima volta che il club segnava cinque gol in una partita di Premier League dopo l’ultima partita di Sir Alex Ferguson, un 5-5 contro il West Brom.

Mentre il norvegese ha appena messo i piedi sotto il tavolo, il Manchester United annuncia che ci sarà un nuovo ruolo per il leggendario Ferguson. Secondo il The Sun “Ferguson è tornato in attività e lavora come consulente per ripristinare i giorni di gloria del Manchester United“.

Il tabloid afferma che l’ex allenatore dello United ha avuto un ruolo dopo la nomina di Solskjaer come allenatore, successiva al licenziamento di Jose Mourinho.

Una fonte avrebbe raccontato al Sun: “Una volta che Woodward (vice-presidente esecutivo del Manchester United ndr) aveva parlato con i Glazer (proprietari del club ndr) e aveva detto loro che voleva cacciare Jose, doveva essere sicuro di poter ottenere il giusto tipo di figura almeno per il breve termine.

ferguson solskjaer
© Sky Sports

Quindi, cosa farà esattamente Ferguson?

Bene, Solskjaer pianifica contatti regolari con lo scozzese – qualcosa che Mourinho non ha fatto. Tuttavia, questo non sarà un ruolo a tempo pieno dato che Ferguson si riprenderà completamente dalla sua emorragia cerebrale in estate.

SCHMEICHEL POTREBBE DIVENTARE DIRETTORE DEL CLUB

Ovviamente, anche dagli Stati Uniti stanno ancora considerando seriamente il loro primissimo direttore sportivo e anche questo potrebbe andare ad un ex giocatore. L’ex portiere Peter Schmeichel ha parlato della possibilità di candidarsi per il nuovo ruolo.

Sto pensando di mettere il mio nome lì dentro. Come ogni altro calciatore, voglio essere di nuovo coinvolto“, ha ammesso il portiere danese ex campione d’Europa.

Ho energia, ho istruzione ma non ho visto nulla di veramente interessante per fare il grande cambiamento e poi vedo questa grande idea da direttore sportivo al Man United. […] Sto considerando se ho le qualità e ci penserò su a Natale. Se penso di sì, allora getterò il mio cappello sul ring. Ole sa esattamente cosa è questo club. È un prodotto di Sir Alex e questo è qualcosa che può iniettare nei prossimi mesi. Quello che è veramente importante è riportare la cultura del Manchester United, l’identità del Manchester United.

Le parole di quello che potrebbe essere il futuro direttore dei red devils sono chiare, bisogna ritornare a far leva sulla personalità e sugli insegnamenti di Sir Alex Ferguson per poter tornare ai fasti di una volta.

Leggi anche “Quanto costerebbe oggi la classe del 92?

 

Ultime dalla Piazzetta

Europeo U21: Rocco Hunt autore della canzone dell’evento “Benvenuti in Italy”

Mauro Zárate segna contro il club di cui è socio, espulso dal CdA

Il motivo per cui Maradona non era a Cannes per il suo docu-film

HECTOR CUPER: l’eterno secondo

La procura della Federcalcio è nel mirino della magistratura ordinaria

Perché l’arbitro ammonisce l’esultanza senza maglia?

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *