ligue 1
 

Tempo di Lettura: 19 minuti

Chi è il miglior giocatore di Ligue 1 nella storia della massima competizione di calcio francese?

Dall’inaugurazione nel 1930, la Ligue 1 è stata un terreno di caccia per molti grandi talenti. È pieno di storia, con 19 club diversi che hanno rivendicato la gloria in campionato negli ultimi 90 anni.

La squadra di maggior successo nella storia del campionato francese è il Saint-Etienne, che è stato campione della Francia per ben 10 volte. Anche se non hanno messo in bacheca alcun titolo dal 1981. Marsiglia (9) e Paris Saint-Germain (8) completano i primi tre posti.

Ma chi è il miglior giocatore di Ligue 1 di tutti i tempi? Ci sono state innumerevoli superstar per quasi un secolo in Francia. Molti di loro hanno giocato per i tre club sopra menzionati e hanno lasciato dei bei ricordi nei tifosi.

TOP 10 Migliori calciatori Ligue 1

10. Delio Onnis – ‘L’Italiano’

Delio Onnis
Fonte: Twitter
AnniPartiteGoalClubTitoli
1971–86449299Reims, Monaco, Tours & Toulon1

L’argentino di origine italiana era un predatore d’aria di rigore, sempre in grado di battere la trappola del fuorigioco con tempismo perfetto. Poteva segnare con qualsiasi parte del suo corpo. Pertanto Delio Onnis era l’attaccante completo ai suoi tempi. Un Pippo Inzaghi della Ligue 1, per intenderci.

La leggenda dell’AS Monaco non ha mai indossato parastinchi e ha sempre tenuto giù le calze. Sebbene fosse un po’ insolito, i risultati non hanno mai deluso. Ha segnato un record di 299 gol. Ancora oggi, l’impresa di Onnis rimane ineguagliata nonostante i vari talenti in Ligue 1 al giorno d’oggi.

9. Safet Susic – ‘Il Mago’

AnniPartiteGoalClubTitoli
1982-9128767PSG1

L’ex nazionale della Jugoslavia ha iniziato a riscuotere un grande successo quando è entrato a far parte del Paris Saint-Germain nel 1982. Ha fatto 343 presenze per il club della capitale, collezionando 96 goal e 61 assist. Ha aiutato i parigini a vincere due trofei: un titolo di Coppa di Francia e uno scudetto.

Safet Susic è senza dubbio uno dei più grandi giocatori che abbia mai indossato una maglia del PSG e uno dei migliori centrocampisti della storia del campionato francese.

8. Raí – ‘Morumbi Terror’

AnniPartiteGoalClubTitoli
1993–9814751PSG1

Un’altra ex star del PSG, Raì entra nella nostra lista dei migliori giocatori di Ligue 1 di tutti i tempi in un rispettabile ottavo posto.

Il fratello minore della leggenda brasiliana Socrate si è unito al PSG nel 1993 e ha vinto un titolo di campionato nella sua stagione di debutto. Una Coppa di Francia vinta nella stagione successiva per suggellare un’era decisiva della storia del club, segnando 74 gol in tutte le competizioni.

Il centrocampista ha vinto sette trofei in Francia, tra cui una Coppa delle Coppe nel 1994/95.

7. Edinson Cavani

Edinson Cavani, PSG
Fonte: Getty Images
AnniPartiteGoalClubTitoli
2013-presente200112PSG5

Statistiche aggiornate al 24 aprile 2020.

lDopo il suo arrivo da Napoli per 64,50 milioni di euro nel 2013, Cavani è diventato immediatamente una figura chiave in campo per il PSG. La sua perseveranza, aggressività, resistenza e abilità nel fare gola hanno fatto di lui uno dei più grandi acquisti dell’era Al-Khelaifi.

Leggi anche i flop del nuovo PSG.

L’attaccante uruguaiano ha superato Zlatan Ibrahimovic come capocannoniere di tutti i tempi del PSG nel gennaio 2018, portando il suo score totale a 200 gol in soli 301 partite in tutte le competizioni. Questa è la prova del suo status di giocatore d’élite in Europa.

Qualunque sia il futuro, Cavani sarà sempre uno dei più grandi giocatori dei parigini.

6. Juninho Pernambucano – Il re delle punizioni

Juninho Pernambucano
Fonte: Getty Images
AnniPartiteGoalClubTitoli
2000-0924875Lyon7

Il brasiliano ha segnato la storia della Ligue 1 in un modo che nessun altro giocatore ha fatto. Una motivazione, è quella di aver vinto il titolo del campionato sette volte di fila dal 2002 al 2008 con il Lione. Solo Gregory Coupet può unirsi a lui in questa categoria.

Sebbene il vero retaggio di Juninho risiedesse nella sua padronanza dei calci di punizione, con il centrocampista che ha segnato molti calci piazzati durante la sua carriera. I suoi calci “a le feuille morte” puntati direttamente in porta erano insoliti. Tecnica poi emulata da molti grandi giocatori.

Senza dubbio, Juninho sarà per sempre uno dei migliori giocatori della Ligue 1 nella storia. Le probabilità che qualcuno possa eguagliare le sue gesta sembrano remote a questo punto.

5. Jean-Pierre Papin

© Simon Bruty/Allsport
AnniPartiteGoalClubTitoli
1986-92, 1996-98313174Marseille, Bordeaux4

Dopo gli incantesimi con Valenciennes e FC Bruges, Papin è entrato a far parte del Marsiglia nel 1986. Ha da subito impressionato i tifosi con la sua costanza e capacità di segnare. Per lui, ​​175 gol in 266 partite in tutte le competizioni.

Ma Papin non era un normale attaccante, dato che era famoso per le sue acrobazie e tentativi di rovesciata. Inoltre il francese non aveva paura di calciare dalla distanza. Le sue esibizioni allo Stade Velodrome gli hanno valso il Pallone d’Oro nel 1991. È un risultato piuttosto raro, al momento che la maggior parte dei giocatori in Francia trascurati per il più grande riconoscimento individuale del calcio. Eppure si tratta di premio nato proprio in terra transalpina.

Dopo brevi periodi al Milan e al Bayern Monaco, Papin ha trascorso il resto della sua carriera a Bordeaux e Guingamp.

4. Zinedine Zidane – ‘Zizou’

AnniPartiteGoalClubTitoli
1990-9613427Cannes, Bordeaux0

Il prossimo nella nostra lista dei migliori giocatori di Ligue 1 nella storia è Zinedine “Zizou” Zidane.

Nonostante provenga da Marsiglia, il centrocampista non ha mai giocato per la sua città natale. Ho invece iniziato all’AS Cannes, dove le sue esibizioni hanno attirato l’attenzione dei più grandi club francesi. Fu il Bordeaux ad accaparrarselo nel 1992.

Zidane ha vissuto una favola di quattro stagioni al Nouveau Stade de Bordeaux, facendosi valere con 34 gol e 11 assist in 152 partite. Ha anche stretto un’amicizia duratura con Christophe Dugarry e Bixente Lizarazu (con cui poi vincerà il Mondiale casalingo del 1998; n.d.a.). Sebbene Zizou non abbia mai sperimentato la gloria di vincere la lega nella sua terra natale.

Il vincitore del Pallone d’Oro è partito nel 1996 e si è trasformato nella leggenda che oggi grazie a Juventus e Real Madrid.

3. Zlatan Ibrahimovic

silva, ibrahimovic, psg
Fonte: Getty Images
AnniPartiteGoalClubTitoli
2012-16122113PSG4

Entrando tra i primi tre dei migliori giocatori della Ligue 1 c’è l’uomo che si è spesso definito un “Dio”. Anche se può sembrare ridicolo, non si può negare che Zlatan sappia come fare una dichiarazione. Sia dentro che fuori dal campo.

Il grande svedese si è unito al PSG nell’estate del 2012, proveniente dal Milan per € 21 milioni. È diventato il simbolo dell’era gestita dalla proprietà Qatariota di Nasser Al-Khelaifi e non ha perso neanche un minuto per mostrare la sua arroganza e la sua fiducia.

È vero che qui non conosco molto dei giocatori, ma sicuramente loro sanno chi sono io“, ha detto Zlatan alla sua presentazione.

Ibrahimovic è passato subito dalle parole ai fatti, diventando il capocannoniere del club con 156 gol in 180 partite. Ha anche aggiunto 60 assist al suo score. E mentre il successo in Champions League non è mai arrivato, sono stati vinti ben quattro titoli di Ligue 1 consecutivi.

Ibrahimovic ha anche vinto tre premi Player of the Year e capocannoniere della Ligue 1.

2. Michel Platini – ‘Le Roi’

Michel Platini of France
Fonte: Getty Images
AnniPartiteGoalClubTitoli
1972-82285156Nancy, Saint-Etienne1

Il tre volte vincitore del Pallone d’Oro ha iniziato la sua carriera nell’AS Nancy-Lorraine, aiutando il club a diventare clienti abituali della Ligue 1. È diventato un vero leader nella squadra e ha segnato 98 gol. Viee così acquistato dal Saint-Etienne nel 1979 per guidare la sfida al titolo.

Platini alla fine ha fatto gioire anche lo Stade Geoffroy-Guichard, vincendo il titolo di campionato nel 1980/81. E dopo un’altra ottima stagione, è passato alla Juventus nel 1982. Il centrocampista ha trascorso gli ultimi cinque anni della sua carriera in Italia, godendo più di un successo in campionato e assaggiando per la prima volta la gloria europea. Ha contribuito a sigillare la sua eredità come uno dei grandi del calcio di tutti i tempi.

1. Raymond Kopa – ‘Il Napoleone del Calcio’

AnniPartiteGoalsClubsTitoli
1951-56, 1959-6746284Reims4

In cima alla classifica dei migliori calciatori di Francia nella storia, c’è Raymond Kopa. Suona familiare? Forse perché a lui è intitolato il più grande premio per giovani calciatori che prende il nome, appunto, di “Trofeo Kopa”.

Il centrocampista offensivo, che spesso giocava anche come attaccante, è considerato uno dei più grandi calciatori della storia. Ha anche vinto il Pallone d’Oro nel 1958, quando era al Real Madrid. Ciò che ha reso questo più speciale è che il leggendario Alfredo Di Stéfano lo scelse come suo compagno di squadra, mentre Just Fontaine venne del tutto trascurato, nonostante abbia segnato un record di 13 gol in Coppa del Mondo quell’anno!

Kopa ha trascorso gran parte della sua carriera in Francia giocando per il Reims. Ma mentre le sue statistiche erano davvero impressionanti, è stato lo stile di gioco e l’influenza del francese a farlo distinguere.

Il “Napoleone del Calcio” si è ritirato come quattro volte vincitore del campionato nel 1967, con un eredità che pesa ancora oggi.

 

Ultime dalla Piazzetta

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Il Ministro Spadafora e il pubblico negli stadi, ecco quando si ritornerà a tifare

Serie D, presunta combine tra Picerno e Bitonto

NFL: il nuovo rivoluzionario casco anti-covid

Loading...